Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

HDD: Hitachi e Maxell verso i 5 terabyte

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 19 Dicembre 2005, all 10:21 nel canale MOBILE

“Hitachi Global Storage Technologies e Hitachi Maxell hanno iniziato lo sviluppo dei dischi rigidi di nuova generazione da 3.5" con l'obiettivo di raggiungere una capacità di 5 terabyte entro il 2010.”

Hitachi Global Storage Technologies ha iniziato lo sviluppo dei dischi rigidi di nuova generazione da 3.5" con l'obiettivo di raggiungere una capacità di 5 terabyte. L'obiettivo verrà raggiunto con la nuova tecnologia perpendicular data recording assieme alle conoscenze sulle tecnologie di lettura e registrazione ottiche di Hitachi Maxell.

Per raggiungere la straordinaria capacità di 5 terabyte, Hitachi dovrà dividere lo strato magnetico del disco in molti segmenti in modo da raggiungere una densità di registrazione vicina al terabit per pollice quadrato, riducendo parallelamente le dimensioni di ogni settore a meno di 20 nanometri.

Inoltre, per vincere le notevoli forze magnetiche repulsive durante la scrittura di notevoli quantità di informazioni su spazi limitati, verranno sfruttate alcune delle tecnologie di scrittura ottiche di Maxell che utilizzeranno raggi laser puntati sul settore oggetto della registrazione.

I nuovi dischi rigidi ad altissima capacità dovrebbero essere introdotti da Hitachi entro il 2010, quando la domanda di supporti per la registrazione di filmati video ad alta definizione raggiungerà una domanda compatibile con la straordinaria offerta del costruttore giapponese.

Fonte: N.D'A.



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Highlander pubblicato il 26 Dicembre 2005, 10:34
Se penso che gia' 4 anni fa in una universita' inglese fu brevettata una tecnologia di storaggio su supporto organico che consentiva una densita' di registrazione enorme e su un supporto grande e spesso come una carta di credito riusciva a storare 2 Tera di dati al costo di 300 Euro circa !!!........ mi viene da chiedermi che fine abbia fatto questo brevetto, chi l'ha acquisito e tolto di mezzo ..... Mha ....
In ogni caso, il 2010 e' ancora lontano e si cerca di far seguire al mercato le vie evolutive piu' consuete e graduali.....
Commento # 2 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 27 Dicembre 2005, 09:53
INteressante. Non ne avevo mai sentito parlare. TI ricordi qualche elemento in più che possa aiutarmi nella ricerca?

Grazie.

Emidio