Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Gigabyte lancia i mini PC BRIX

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 28 Maggio 2013, all 11:10 nel canale MOBILE

“Annunciata ufficialmente la prossima disponibilità dei mini sistemi configurabili BRIX, basati su processori Ivy Bridge con CPU i3, i5 e i7 e dotati di connessioni HDMI, mini Display Port e USB 3.0”

Dopo la presentazione avvenuta lo scorso aprile (vedi news), Gigabyte lancia ufficialmente i sistemi BRIX, mini-PC barebone sviluppati come alternativa ai NUC di Intel. Le specifiche confermano, sostanzialmente, quanto dichiarato in precedenza dal produttore: i modelli disponibili sono tre, GB-XM12-3227, GB-XM11-3337 e GB-XM1-3537. Il chipset utilizzato è per tutti l'Intel HM77, con 2 slot SO-DIMM DDR3 da 1333 / 1600MHz per un massimo di 16GB supportati. Lo châssis misura 29,9 x 107,6 x 114,4mm, mentre al suo interno troviamo una GPU Intel integrata, uno slot mSATA, uno mini PCIe occupato dalla scheda Wi-Fi. La scheda di rete è una Gigabit LAN Realtek RTL8111E.

I tre modelli si differenziano, in sostanza, per il processore utilizzato che determina anche il nome del modello stesso: sul gradino più basso troviamo la CPU i3-3227U a 1,9GHz, seguita dal i5-3337U a 1,8GHz/2,7GHz e, infine, come top di gamma, la i7-3537U a 2GHz/3,1GHz.

Le connessioni disponibili includono una HDMI, una mini DisplayPort, una USB 3.0 sul frontale e una sul retro e, infine, una porta Ethernet. La dotazione include anche la staffa VESA, che permette di montare BRIX dietro a un monitor. Al momento non sono ancora stati resi noti i prezzi al pubblico.

Per maggiori informazioni: sito ufficiale (in inglese)

Fonte: Gigabyte



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: no_smog pubblicato il 28 Maggio 2013, 13:52
ma per certi form factor non sarebbero più idonee soluzion APU AMD ??
Commento # 2 di: MDT360 pubblicato il 28 Maggio 2013, 16:46
tecnicamente si, le apu amd hanno chip video molto migliori e sopratutto compatibili con codec professionati tipo core avc (sfruttano il dxva(
Evidentemente c'erano accordi tra gigabyte e intel.
Commento # 3 di: no_smog pubblicato il 28 Maggio 2013, 16:54
magari sbaglio ma prendendo uno di questi microPc con un i3+VGAintegrata(quale poi??), non c'è il rischio che l'elaborazione di uno dei tanti file HiDef con relativo Codec carichi troppo la CPU?
Commento # 4 di: Onslaught pubblicato il 28 Maggio 2013, 17:08
Non è dichiarato, ma dovrebbe essere la HD4000.
Commento # 5 di: MDT360 pubblicato il 28 Maggio 2013, 21:08
Originariamente inviato da: no_smog;3882883
magari sbaglio ma prendendo uno di questi microPc con un i3+VGAintegrata(quale poi??), non c'è il rischio che l'elaborazione di uno dei tanti file HiDef con relativo Codec carichi troppo la CPU?


secondo me a cpu del genere anche un blu ray ad alto bitrate gli fa il solletico.