Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Galaxy S4 "Google Experience" solo in USA

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 21 Maggio 2013, all 10:40 nel canale MOBILE

“Google conferma la commercializzazione del nuovo top di gamma Samsung nella versione con OS Android Stock privo di personalizzazioni solo negli Stati Uniti, escludendo - per ora - l'Europa”

La notizia è ufficiale è scontenterà molti potenziali acquirenti: la versione del Samsung Galaxy S4 presentata al Google I/O, la scorsa settimana, resterà al momento confinata al mercato Nord Americano. A comunicarlo è un report della stessa Google, che utilizzerà un canale di vendita diretto, il Play Store. Non è dato sapere, al momento, se si tratta di una decisione definitiva o solo temporanea, con un lancio ritardato negli altri Paesi. Quello che è certo è che il mancato arrivo di questo modello è un'occasione persa, sia per tutti coloro che, pur ritenendo S4 un ottimo terminale, non hanno interesse per le personalizzazioni di Samsung, sia per chi attribuisce maggior importanza ad aggiornamenti disponibili al giorno zero.

Una delle possibili motivazioni per la mancata distribuzione potrebbe risiedere nella tecnologia LTE: il modello venduto da Google è, infatti, provvisto di connettività di quarta generazione, ma come molti sapranno le frequenze utilizzate variano da nazione a nazione. Un modello americano, quindi, non funzionerebbe con le frequenze su cui operano molte compagnie nel resto del mondo, il che richiederebbe la distribuzione di diverse versioni. E' però evidente che Google non ha un diretto interesse nel distribuire capillarmente un cellulare che non commissiona in prima persona (e che infatti non viene annoverato nella gamma Nexus), tanto più con l'obbligo di risolvere questioni così spinose. Per tutti gli interessati non resta altro che sperare in un cambiamento delle strategie o nel rilascio di una ROM sapientemente ottimizzata da qualche appassionato utente di XDA :-)

Per maggiori informazioni: articolo su Slashgear (in inglese)

Fonte: Slashgear



Commenti