Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Fuel Cell finalmente a basso costo

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 23 Ottobre 2006, all 13:16 nel canale MOBILE

“Un gruppo di ricercatori giapponesi dell'Università di Tokyo ha sviluppato un nuovo elettrodo catalizzatore per Fuel Cell a basso prezzo che non richiede più la presenza del platino”

Tokyo, Ottobre 2006. Le celle a combustibile, conosciute meglio con il nome di Fuel Cell, sono la grande promessa per i prodotti portatili del prossimo futuro che dovranno più essere ricaricati con altra corrente elettrica ma solo con un rifornimento di combustibile. Uno dei grossi limiti allo sviluppo delle fuel cell è il costo per la produzione che è molto elevato.

Recentemente, un gruppo di ricercatori dell'Università di Tokyo capitanati dal Prof. Masatoshi Nagai, hanno sviluppato un progetto che ha come obiettivo l'aumento dell'efficienza delle fuel cell e l'abbandono di alcuni costosi materiali come il platino utilizzati per la produzione dei componenti.

Il progetto è arrivato già allo sviluppo di un nuovo elettrodo catalizzatore che utilizza un mix di nickel e molibdeno in luogo del platino. In questo caso il costo viene ridotto di mille volte. Peccato però che assieme al costo si riduce anche l'efficienza, scesa con i nuovi materiali a un decimo.

Gli obiettivi del gruppo di lavoro ora si spostano all'aumento dell'efficienza. Basterebbe ridurre solo leggermente l'enorme divario a carico dell'efficienza tra platino e nuovi materiali per arrivare alla produzione di massa.

Fonte: Nikkei Business Daily



Commenti