Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Fuel Cell a idrogeno

di Luke Silver, pubblicata il 08 Novembre 2005, all 16:38 nel canale MOBILE

“GS Yuasa Corporation ha annunciato lo sviluppo di un nuovo metodo per la generazione dell'idrogeno da utilizzare come carburante nelle celle a combustibile che potrebbe essere integrato anche in un cellulare.”

Tokyo. 8 novembre 2005. GS Yuasa Corporation ha annunciato di aver sviluppato una nuova tecnica per generare l'idrogeno necessario come carburante per gli utilizzi nelle celle a combustibile.

Nelle cosiddette "fue cell", idrogeno e ossigeno reagiscono in modo da creare acqua e elettricità. Se l'ossigeno può essere acquisito molto facilmente dall'atmosfera, l'idrogeno deve essere estratto dall'acqua oppure dalla trasformazione di altri gas naturali come il metanolo.

In un esperimento condotto da GS Yuasa, all'interno di una cella a combustibile si è verificata la generazione di idrogeno ai capi di un elettrodo quando la quantità di aria era pari ad un decimo rispetto al necessario.

Sfruttando questa scoperta, GS Yuasa afferma che sarà possibile inserire un nuovo generatore di idrogeno in strutture così piccole da essere integrate anche in un cellulare o in un computer portatile poiché la reazione ha luogo a temperature non elevate e con alta efficienza.

Attualmente infatti, l'idrogeno viene estratto dalla reazione tra metano e vapore acqueo riscaldati alla temperatura di 150° centigradi. Il nuovo metodo di estrazione può avere luogo già ad una temperatura di appena 30° centigradi.

GS Yuasa, che lavorerà parallelamente a nuovi materiali per la costruzione di elettrodi per un estrazione ancora più efficiente, afferma che l'integrazione dei primi dispositivi potrebbe avvenire nel giro di due anni.

Fonte: Nihon Keizai Shimbun



Commenti