Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Fibra ottica per il DisplayPort

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 19 Aprile 2007, all 09:27 nel canale MOBILE

“Dopo la recente approvazione della release 1.1 dello standard di connessione DisplayPort, la VESA approva ora l'utilizzo della fibra ottica per veicolare il segnale in alternativa al rame”

Il nuovo standard audio-video DisplayPort sembra volersi ritagliare un ruolo sempre più importante nello strategico mercato delle connessioni digitali e segna un ulteriore punto nei confronti dei concorrenti HDMI e UDI. Dopo la recente approvazione della versione 1.1 dello standard DisplayPort da parte della VESA, ieri la stessa associazione ha dato il proprio assenso allo sviluppo dell'implementazione di tecnologie con fotoni CMOS per veicolare il segnale audio-video in alternativa al cablaggio in rame.

Questa innovazione è stata il frutto della ricerca della consociata Luxtera che spera di riuscire a sostituire entro pochi anni il cablaggio in rame con quello ottico, in modo da offrire agli utenti una migliore qualità visiva e una maggiore affidabilità. In particolare, Eileen Robarge, a capo della divisione DisplayPort di Luxtera si dice convinta che "il futuro delle interconnessioni audio-video sarà basato su tecnologie a fibra ottica, in quanto l'unica soluzione in grado di garantire una maggiore qualità visiva sia a breve che a lunga distanza". In effetti con il crescere della domanda di contenuti di alta qualità, la necessità di posare tanti metri di cablaggio all'interno delle abitazioni si fa sempre più pressante e l'utilizzo del rame sulle lunghe distanze apporta notoriamente dei problemi e l'impiego di connessioni ottiche anche per il video potrebbe effettivamente diventare determinante.

In attesa di valutare tutti gli eventuali sviluppi, notiamo come il DisplayPort si stia sempre più rivelando (per ora solo sulla carta) un agguerrito concorrente del consorzio HDMI e che nasconde sempre meno l'ambizione di diventarne un giorno il sostituto.

Per maggiori informazioni vi rimandiamo al comunicato stampa ufficiale Luxtera

Fonte: DailyTech



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: NickOne pubblicato il 20 Aprile 2007, 18:40
Trovo i cavi in fibra poco pratici xche un po' delicati.

Non so magari sarebbero diversi da quelli audio?