Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Download musicale illimitato sui cellulari

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 14 Febbraio 2007, all 12:05 nel canale MOBILE

“La società brittanica Omnifone, in occasione del 3GSM di Barcellona presenta l'offerta MusicStation per il download musicale sui cellulari”

L'annuncio dell'iPhone ha indubbiamente smosso le acque e la presentazione del servizio di download musicale MusicStation sembra proprio nascere come risposta all'iniziativa della Apple. Gli inglesi della Omnifone con MusicStation propongono di poter scaricare in maniera illimitata le proprie canzoni preferite sul cellulare, accedendo a tutto il catalogo messo a disposizione dall'azienda. A partire dal mese di giugno, per poter accedere al servizio dovrà essere corrisposta una quota forfaittaria di 2,99 Euro a settimana (che include anche il costo di connessione alla rete) e la Omnifone ha già stretto accordi con 23 operatori in tutto il mondo presenti in oltre 40 paesi (Italia compresa). 

Secondo quanto riportato durante la conferenza stampa, Omnifone ha creato un catalogo che si poggia sul supporto di tutte le più importanti etichette discografiche (major e indipendenti) ed è quindi pronta a rivaleggiare con l'iPhone e il catalogo musicale presente su iTunes Muisc Store. Inoltre, per chi lo vorrà, sarà possibile sottoscrivere l'abbonamento "Premium" che al prezzo di 3,99 Euro a settimana consente di poter scaricare senza limiti e indistintamente sia dal cellulare che da un PC. Il punto cruciale di MusicStation è che la musica può essere scaricata tramite connessioni 2.5G e 3G – al contrario dell'iPhone che può utilizzare esclusivamente il WiFi o la connessione tramite PC. Per poter utilizzare il servizio sarà necessario installare un software sul cellulare e Omnifone dichiara che quest'ultimo funzionerà sui telefonini che usano Java e Symbian, ovvero circa il 75 % dei telefonini sul mercato. 

Il servizio utilizza un proprio sistema DRM e i file musicali sono codificati in eAAC+ (Enhanced Advanced Audio Coding), ma se il telefonino viene perso o rubato, quando se ne compra uno nuovo tutta la musica acquistata può essere scaricata nuovamente senza costi aggiuntivi.

Fonte: Clubic



Commenti