Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Creative Zen X-Fi a partire da 150 dollari

di sabatino pizzano, pubblicata il 15 Luglio 2008, all 08:46 nel canale MOBILE

“A conferma delle indiscrezioni trapelate durante le scorse settimane, vengono ora ufficializzati i prezzi di listino previsti per i 3 differenti modelli di Creative Zen X-Fi da 8, 16 e 32GB: rispettivamente 149,99, 199,99 e 279,99 dollari”

Durante le scorse settimane abbiamo avuto modo di segnalarvi un'indiscrezione (vedi news) che ci era giusta direttamente dagli Stati Uniti sull'imminente rilascio del nuovo Creative Zen X-Fi, il cui prezzo e data di commercializzazione non erano, però, ancora stati fissati. Sebbene sulla data di lancio viga ancora il massimo riserbo, informazioni praticamente ufficiali sono state invece rilasciate per quanto riguarda i prezzi: si parte da 149,99 dollari per la variante da 8GB (che dovrebbe fare a meno della connettività Wi-Fi), 199,99 dollari per il modello da 16GB e 279,99 dollari per la versione da 32GB.

Ne approfittiamo per ricordarvi quelle che sono le caratteristiche principali di questa nuova macchina. Il nuovo Creative Zen X-Fi sfrutta il potente processore X-Fi (Extreme Fidelity) di Creative che - come suggerisce il nome - sarà in grado di migliorare la qualità di riproduzione dei file MP3, grazie anche all'ausilio degli algoritmi X-Fi Crystalizer e X-Fi Expand; oltre ai file in formato MP3 questo nuovo lettore supporta anche la riproduzione di file WMA, AAC, WAV e Audible, mentre dal versante video esso sarà in grado di visualizzare file in formato WMV, MPEG4-SP, DivX 4/5, Xvid e MJPEG tramite lo schermo da 2.5" a corredo. Inoltre, il nuovo Creative Zen X-Fi verrà equipaggiato con dei diffusori audio built-in, Tuner FM e cuffie “premium quality”. Lo Zen X-Fi supporterà anche la connettività senza fili Wi-Fi 802.11b/g che consentirà la fruizione in streaming di contenuti audio/video prelevati dal web, nonché trasferire e riprodurre contenuti da (e verso) il PC. 

Fonte: Engadget HD



Commenti