Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Cellulari con riconoscimento facciale

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 22 Agosto 2005, all 09:59 nel canale MOBILE

“KDDI, uno dei principali operatori di telefonia giapponese, sta sviluppando un nuovo sistema di riconoscimento facciale che verrà integrato nei telefoni cellulari di prossima generazione.”

Tokyo, agosto 2005. KDDI R&D Laboratories Inc, il dipartimento di ricerca e sviluppo di uno dei maggiori operatori di telefonia in Giappone, sta sviluppando il prototipo di un sistema di sicurezza che sia in grado di identificare il proprietario del cellulare attraverso la sua immagine acquisita dalla fotocamera integrata.

Il sistema, ideato per prevenire l'utilizzo del telefonino e l'accesso non autorizzato alle informazioni contenute al suo interno, utilizza gli stessi principi per il riconoscimento facciale già utilizzato in numerosi dispositivi di sicurezza. Nei cellulari si inserisce anche la variabile delle condizioni di illuminazione, problema che i ricercatori di KDDI sembrano aver risolto.

Il sistema di riconoscimento, attualmente ha un'accuratezza che oscilla tra il 63% e il 76%, a seconda delle condizioni di illuminazione del viso quando viene scattata la foto. L'obiettivo è quello di dover arrivare almeno al 95% di accuratezza, traguardo che dovrebbe essere raggiunto nel giro di un paio d'anni.

Per maggiori informazioni: www.kddilabs.jp/main.html

Fonte: Nikkei Business Daily



Commenti