Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Cellulare con riconoscimento facciale

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 09 Maggio 2006, all 09:01 nel canale MOBILE

“NTT DoCoMo annuncia un nuovo cellulare con con rilevatore d'impronta digitale e riconoscimento facciale per garantire una sicurezza ancora più elevata per la protezione del terminale mobile”

Tokyo, Maggio 2006. NTT DoCoMo, il principale provider di servizi di telefonia fissa e mobile in Giappone, aumenta la sicurezza dei telefoni cellulari introducendo nuovi dispositivi per la rilevazione biometrica e attivando un nuovo servizio per disabilitare i telefoni smarriti.

La rilevazione di impronte digitali è affiancata da una nuova funzione di riconoscimento facciale. L'elevato livello di sicurezza si rende necessario anche a causa del successo del servizio "Felica" di cui vi avevamo parlato lo scorso anno che permette di utilizzare il telefono cellulare come una carta di credito e che ad oggi conta più di 3,34 milioni di terminali..

La NTT DoCoMo offre già alcuni servizi per la sicurezza basati su dispositivi biometrici "base" come il modello della linea "foma" 902iS con funzioni di autenticazione biometrica. La nuova serie di fascia alta che sarà introdotta la prossima estate avrà anche il riconoscimento facciale.

Accanto ai nuovi dispositivi verrà attivato un nuovo servizio di blocco del cellulare che potrà essere sbloccato una chiamata se dovesse venire ritrovato dal legittimo proprietario. Nel corso dei prossimi mesi, tutte queste nuove funzioni basate su rilevatori biometrici verranno introdotte anche su telefoni cellulari di fascia media e bassa.

Per maggiori informazioni: www.nttdocomo.co.jp/english/index.html




Commenti