Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Case PC da Pininfarina

di Luke Silver, pubblicata il 04 Aprile 2006, all 16:01 nel canale MOBILE

“INTOS Electronics AG annuncia la disponibilità dei nuovi case per personal computer di SPIRE, presentato recentemente al CeBIT e disegnato da Pininfarina disponibile in tre combinazioni di colori”

Giessen - Germania, Aprile 2006.Intos Electronic AG, tra i più importanti distributori europei di accessori e periferiche per PC, annuncia la distribuzione del nuovo case Pininfarina Extra di SPIRE, annunciato in esclusiva al CeBIT 2006 di Hannover e creato dal centro stile Pininfarina.

Le linee sono marcatamente italiane, con forme arrotondate e aerodinamiche. Oltre al design unico ed originale, la linea di case SPIRE by Pininfarina garantisce un’estrema semplicità nel montaggio di scheda madre e periferiche grazie al pannello laterale “tool-less”, apribile quindi senza l’utilizzo del cacciavite.

La linea Pininfarina Extra di SPIRE è disponibile in 3 combinazioni di colori con frontale nero, azzurro o argento. La nuova linea di case si contraddistingue per l’estrema silenziosità e la qualità costruttiva dei materiali utilizzati, ad iniziare dall'alluminio. Il raffreddamento del sistema è affidato a quattro ventole silenziose.

Per quanto riguarda l’espandibilità sono presenti 3 bay slot da 5,25’’ e 2 bay slot da 3,25’’ di cui 4 nascosti per l’installazione dei dischi fissi. Sono supportate le mainboard informato micro ATX e Extend ATX. Il peso complessivo del case è di ben 13.5 kg.

Per maggiori informazioni: www.intos.com - www.spirecoolers.com



Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: stazzatleta pubblicato il 04 Aprile 2006, 16:11
carini, ma niente di trascendentale.

oltretutto difficilmente collocabili in ambienti living se non occulatandoli e quindi anche il design si va a far benedire
Commento # 2 di: acigna pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:36
Stazza, posso essere meno polite di te?
Se non fossero stati firmati Pininfarina avremmo detto tutti che fanno ******
Commento # 3 di: cobracalde pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:40
Orridi! Almeno per uso HTPC...
Commento # 4 di: acigna pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:43
Io non li vorrei nemmeno come case per PC. Mi ricordano dei vecchi case della Vobis... Orrendi!!! Li avrà disegnati l'usciere della Pininfarina... Il bello è che ci saranno i polli (a questo punto spero malati di aviaria perché se lo meritano) che se li compreranno
Commento # 5 di: spidertex pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:45
Perchè dici polli?
magari a qualcuno piacciono e se li compra per questo motivo e non perchè li ha firmati pininfarina
personalmente non mi piacciono neanchè un po'
ciao
Commento # 6 di: acigna pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:49
non mi chiedo se li hai visti perché, giustamente, dici che non ti piacciono. Credo che siano in molti a farsi abbindolare dalle firme attribuendo così alle cose un valore intrinseco non corrispondente alla realtà. Se il comportamento che orienta una scelta è questo li considero tranquillamente dei polli
Commento # 7 di: spidertex pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:53
E' un sillogismo che non condivido nella conclusione finale, comunque hai spiegato il tuo punto di vista
ciao
Commento # 8 di: acigna pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:55
Spider, è proprio la capacità di non essere d'accordo e di non essere conformisti che non ti rende pollo
Ciao, Andrea
PS hai mai visto un PC miditower della Vobis di alcuni anni fa?
Commento # 9 di: spidertex pubblicato il 04 Aprile 2006, 17:58
si erano brutti
grazie per il non pollo
ciao
Commento # 10 di: sasadf pubblicato il 04 Aprile 2006, 20:08
E' vero, anche io non posso esimermi dall'esprimere un giudizio altamente negativo sul loro aspetto estetico.
QUando ho letto la news, ed ho letto case made by Pininfarina, mi si è accesa la , ma dopo aver letto e visto le foto...


walk on
sasadf

p.s.: proprio per non arrivare a dire che (eppoi, 13,5 kg!!!! l'alluminio, no, èh?!?!)
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »