Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Apple sempre più svincolata da Samsung

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Ottobre 2012, all 10:02 nel canale MOBILE

“Nella serata di ieri Apple ha presentato numerosi nuovi dispositivi, tra cui l'inedito iPad Mini, l'iPad di quarta generazione, il MacBook Pro Retina da 13" e nuovi iMac. In tutto ciò, Samsung appare sempre meno coinvolta nella fornitura di pannelli display e chip di memoria”

Come previsto, la feroce disputa legale in corso tra Apple e Samsung non è priva di conseguenze e il Korea Times ha analizzato come l'azienda di Cupertino stia progressivamente correndo ai ripari nel fare a meno della "dipendenza" da Samsung sul fronte display, chip di memoria e produzione di processori ARM. L'autorevole quotidiano coreano ipotizza addirittura una completa interruzione di fornitura di display LCD da parte di Samsung a partire dal 2013. Al momento tale scenario è stato smentito dai vertici coreani, ma rimane il fatto che Apple abbia già significativamente ridotto all'osso i rapporti con Samsung, stringendo accordi di fornitura con LG, Sharp, Japan Display e probabilmente anche Panasonic.

Nel corso del primo semestre 2012, Apple ha acquistato circa 15 milioni di display LCD da Samsung, contro i 12,5 milioni acquistati da LG e i 2,8 milioni da Sharp. Ebbene nel terzo trimestre gli acquisti da Samsung sono scesi a 3 milioni di pezzi e per l'ultimo trimestre 2012 non dovrebbero superare gli 1,5 milioni di pezzi. Stesso scenario anche per quanto riguarda la fornitura di chip di memoria (RAM, memorie flash e SSD), nonché soprattutto la produzione dei processori ARM, fino ad oggi quasi del tutto affidata a Samsung per i propri dispositivi iPhone, iPod Touch e iPad. Ci vorrà un po' più di tempo per fare a meno della produzione CPU da parte di Samsung, ma Apple sta già cercando nuovi partner.

Proprio ieri Apple ha presentato l'inedito iPad Mini con display da 7,9 pollici e risoluzione 1024 x 768 punti e le prime indiscrezioni riportano una totale assenza di fornitura display da parte di Samsung per questo nuovo "mini" tablet. Stessa cosa per quanto riguarda l'iPhone 5 presentato qualche mese fa. Per la cronaca, Apple ha presentato sempre ieri un inatteso iPad di quarta generazione (vedi link) sempre con display da 9,7 pollici e risoluzione "Retina" 2048 x 1536 pixel, nuovo processore A6X , connettore Lightning e connessione dati LTE ora "universale", il nuovo MacBook Pro "Retina" da 13 pollici (vedi link) con display LCD IPS da  2650 x 1600 punti e nuovi iMac ultra-sottili (vedi link) disponibili in tagli da 21,5 pollici (1920 x 1080 punti) e 27 pollici (2560 x 1440 punti).

Fonte: Korea Times / Flatpanels HD / Apple



Commenti (36)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: grendizer73 pubblicato il 24 Ottobre 2012, 12:23
Pagliacci....Ad Aprile fanno uscire l' iPad 3 e dopo 6 mesi fanno uscire il 4, cambiandogli il processore e rendendo obsoleti ed invendibili i vecchi iPad 3;
almeno facessero come in U.S.A. che ti sostituiscono il tablet con il modello nuovo.
Fossi un utente apple (fortunatamente mai stato in tutta la mia vita se non per il Pippin), mi sentirei un po' preso in giro e mi terrei ben alla larga da questa azienda in futuro.
Commento # 2 di: StarKnight pubblicato il 24 Ottobre 2012, 12:40
Se agli utenti Apple non piacesse essere presi per il non spenderebbero neppure 800 Euro per un cellulare che non ne vale 400 o 100 Euro di espansione di memoria da 4Gb per il proprio Mac negli store ufficiali quando fuori la trovi a 30 o ancora alimentatori, cavi ed altri accessori che non rispettano alcun standard ed in quanto proprietari costano di più.

Quindi finché ci saranno persone che godranno nel farsi spennare pur di dire son figo, c'ho un iCoso a loro andrà bene anche far uscire ogni 6 mesi un prodotto che di nuovo non ha quasi nulla ma che tutti i veri fan devono assolutamente comprare al day-one facendo code chilometriche
Commento # 3 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 24 Ottobre 2012, 12:53
Originariamente inviato da: grendizer73;3670164
almeno facessero come in U.S.A. che ti sostituiscono il tablet con il modello nuovo.


Non è assolutamente vero!!! Se ti riferisci a questa notizia pubblicata da Engadget si parla di un'iniziativa decisa liberamente da alcuni rivenditori e solo per acquisti di iPad 3 effettuati negli ultimi 30gg. Non è in alcun modo un'iniziativa decisa da Apple (anzi, la maggior parte dei punti vendita non sembra intenzionata ad attuare tale politica!)

Gianluca
Commento # 4 di: grendizer73 pubblicato il 24 Ottobre 2012, 12:55
Mi riferisco proprio a quella, almeno qualcuno ha il buongusto di non prendere per i fondelli gli utenti, anche se, ovviamente, la casa madre sta bene alla larga da tali iniziative intelligenti.
Commento # 5 di: Subzero pubblicato il 24 Ottobre 2012, 13:20
Sempre più fiero di non avere nulla di Apple.. rapporto qualità-prezzo più che mai pessimo.
Commento # 6 di: Luiandrea pubblicato il 24 Ottobre 2012, 14:44
Curiosa la scelta di mettere sul mercato un MacBook Pro 13 pollici con display 2650 x 1600 punti mentre il nuovo iMac con display 21,5 pollici solo 1920 x 1080 punti
Commento # 7 di: Vince 15 pubblicato il 24 Ottobre 2012, 22:50
Io non capisco questo continuo atteggiamento di insulti. Ma non credete che sia possibile avere un'opinione diversa dalla vostra? Che persone diverse diano importanza a fattori diversi dai vostri? Forse qualche aspetto positivo ce l'avranno questi iCosi... oltre ad altri aspetti negativi.
Commento # 8 di: nchiar pubblicato il 24 Ottobre 2012, 23:17
Persone diverse danno importanza a fattori diversi, solitamente quelli che amano apple danno importanza alle cose futili. gli Icosi non hanno nessun lato positivo, sempre che far guadagnare miliardi ad apple non sia un fatore positivo. Stanno rovinando il mondo del informatica e del elettronica in generale rimbambendo le persone, facendogli pensare che sia normale che qualcuno possa decidere cosa tu possa vedere e cosa tu non possa vedere. Che sia normale che apple debba sapere quando tu attivi un dispositivo o cosa tu ci installi. Che sia normale non avere connettori standard così ci si guadagna pure sui convertitori. No, apple è il classico esempio di oggetto fatto per le pecore(volendo potrei quasi salvare per il momento i prodotti MAC non fosse che costano uno sproposito).
Commento # 9 di: Vince 15 pubblicato il 24 Ottobre 2012, 23:58
Impossibile intraprendere una conversazione quando si è così assoluti.

Per tutti gli altri invece, secondo me Apple è una delle poche società che può permettersi di di far avanzare la tecnologia... e in una qualche misura lo sta facendo.
Commento # 10 di: FabrizioA pubblicato il 25 Ottobre 2012, 07:08
Originariamente inviato da: nchiar;3670836
apple è il classico esempio di oggetto fatto per le pecore


Si si , e l'uva è acerba......
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »