Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Apple iPad: un altro clamoroso successo?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 06 Aprile 2010, all 12:04 nel canale MOBILE

“Parte bene la nuova "creatura" di Steve Jobs. Secondo i dati dichiarati da Apple, il nuovo dispositivo "tablet" è stato venduto nel primo weekend statunitense in 700.000 pezzi. 250.000 i libri digitali venduti su iBook Store”

Chi pensava sarebbe stato un flop (il sottoscritto in primis, lo ammetto) e chi invece si aspettava un clamoroso successo. A fugare ogni dubbio sono arrivati ora i primi dati di vendita statunitensi e stando ai fatti Apple sembra aver tirato fuori una nuova gallina dalle uova d'oro! 300.000 pezzi venduti negli Apple Store e Best Buy statunitensi durante il weekend pasquale, cui vanno aggiunti i 400.000 pezzi ordinati tramite l'Apple Store online. In tutto fanno ben 700.000 iPad venduti in un solo weekend.

Questo per quanto riguarda l'hardware, perché Apple ha anche diffuso il numero di applicazioni scaricate e libri digitali venduti in un solo giorno: oltre 1 milione le applicazioni (sia gratuite che a pagamento - mediamente il doppio più care delle applicazioni iPhone / iPod Touch) e 250.000 i libri acquistati sul nuovo portale iBook Store. Tra le applicazioni più scaricate troviamo quelle riguardanti l'editoria (giornali e riviste, ma anche TV: gratuite o in abbonamento) e questa sembra proprio una delle chiavi su cui puntano in molti! Ricordiamo che per ora viene venduto solo il modello Wi-Fi, visto che quello con anche la connessione dati 3G arriverà a fine mese (anche in Italia). A titolo comparativo ricordiamo che il primo iPhone ha venduto 270.000 pezzi in poco più di un giorno, mentre l'iPhone 3GS oltre 1 milione di pezzi nel primo weekend.

Non ci rimane che verificare la tenuta delle vendite nelle prossime settimane e soprattutto vedere cosa succederà non appena le vendite sconfineranno il territorio statunitense. Per ora Steve Jobs sembra stia vincendo la sua ennesima sfida....

Fonte: Apple, Repubblica



Commenti (66)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: guest_67633 pubblicato il 06 Aprile 2010, 12:23
il futuro dei computer è questo!!

sicuramente entro 5/7 anni tutti i computer saranno touch come l'ipad !!!
Commento # 2 di: icaro73 pubblicato il 06 Aprile 2010, 12:58
Peccato che manchi di funzioni basilari come possibilità di inserire memorie aggiuntive (usb, sd etc) senza lettore dvd, alcune applicazioni sono costose, etc etc per me è un dispositivo troppo sopravvalutato.
Commento # 3 di: gioo pubblicato il 06 Aprile 2010, 13:17
secondo me l'ipad non è una risposta ad un'esigenza specifica, quindi l'avere il lettore DVD o il supporto per memorie esterne significherebbe rispondere a delle esigenze. La personalità con cui invece si presenta il prodotto colpisce, si propone come necessario per determinati utilizzi quali la agile navigazione su internet o la piacevole consultazione di libri elettronici ad esempio. Intelligente. L'unico mio dubbio potrebbe risiedere sulla robustezza dell'oggetto e la sua usabilità in tutte le condizioni: se devo continuare a leggere il giornale in spiaggia, dovrei avere qualche minima garanzia di resistenza ad esempio alla sabbia, all'acqua o ai forti riflessi del sole... altrimenti non offrirebbe più di un notebook/netbook
Commento # 4 di: PandaR1 pubblicato il 06 Aprile 2010, 13:54
> il futuro dei computer è questo!!

Dio ce ne scampi...
Commento # 5 di: frenk pubblicato il 06 Aprile 2010, 14:07
In ottica cloud computing questo è il futuro,
tutta l'elaborazione avverà on-line, ed altrettanto sarà lo storage, così avremo il nostro hd a portata di mano!
Commento # 6 di: gigiluigipigi pubblicato il 06 Aprile 2010, 15:08
Qualcuno poi mi spiegherà comprando l'ipad oggi cosa potrà fare in più rispetto a ieri
Per me rimane un mistero.

Ciao,
Gianluigi
Commento # 7 di: Nihil pubblicato il 06 Aprile 2010, 15:22
Manca il lettore dvd...

Perche' invece le decine di netbook in vendita da un paio di anni a questa parte il lettore dvd ce l'hanno tutti??

Continuo a sostenere che con l'iPad molti stiano facendo l'errore di volerlo paragonare ad un NOTEbook: non è quello il prodotto antagonista di riferimento. L'iPad è un diretto concorrente dei NETbook, vale a dire pc ultraportatili con hw ridotto ai minimi termini, progettati espressamente per la navigazione su internet tramite rete wi-fi o 3G: tutte cose che l'iPad pare in grado di fare egregiamente. Rispetto a questi ultimi, imho le uniche manchevolezze che si possono imputare al nuovo coso sono l'assenza di una porta usb (vero che posso sempre spostare files tramite email, ma è un tantino più scomodo...) e la mancanza del supporto per Adobe Flash player, attualmente utilizzato da molti siti web (è anche vero che trattandosi di un problema software/commerciale non è escluso che un domani venga risolto) e, se è vero quanto ho letto sul web, l'impossibilità di usare il tethering internet dell'iPhone per navigare con l'iPad (versione senza 3G, ovviamente).

Tutte le altre lamentele si basano, imho, su confronti tra prodotti non confrontabili: se poi c'è chi vuole usare l'iPad per scriverci un romanzo di 800 pagine si accomodi pure, solo non si lamenti poi per l'artrosi alle mani o il calo della vista .

@gigiluigipigi

Di nuovo nulla; probabilmente le stesse cose ma più comodamente (peso, ergonomia e durata della batteria) e più velocemente (annosa diatriba tra sostenitori di Mac o di pc).
D'altra parte, volendo banalizzare, anche con un modem a 14,4 Kbps potevi navigare in internet ma dubito che tu oggi, per fare la stessa identica cosa, lo stia ancora usando...

Ciao
Commento # 8 di: $padino pubblicato il 06 Aprile 2010, 15:29
se devo leggere libri digitali mi compro un ebook reader che costa di meno, per il resto un netbook mi pare piu potente e flessibile o meglio ancora un buon smartphone...

secondo me è tutto appeal, stile e moda...'l'idea del tablet touchscreen in generale mi piace ma io aspetto il table slate di HP che costerà di meno, avrà win 7 e sicuramente avrà i contenuti meno blidati di apple, oltre al fatto che i gingilli della apple costano troppo e offrono di meno rispetto agli altri a partire dall'ipod, in pratica se la politica di aplle rimane questa io nn comprerò mai niente di suo, essere alla moda nn mi basta per mettere mano al portafoglio...
Commento # 9 di: gioo pubblicato il 06 Aprile 2010, 15:29
concordo con Nihil, però caratteristica da non sottovalutare dovrebbe essere la robustezza ed una certa tolleranza agli urti ed alla luce solare, altrimenti quando lo si dovrebbe usare?
Commento # 10 di: gigiluigipigi pubblicato il 06 Aprile 2010, 15:44
@nihil


Penso che un netbook abbia decisamente più funzioni di un ipad.E in alcuni sensi anche l'iphone ha più utilizzi di un ipad(telefono,navigatore..)

Non riesco a capire la comodità di cui parli.Essendo full touch dubito che il tempo impigato a scrivere un' e-mail sia più breve che con una qwerty.
Considera anche che a differenza dei netbook non ha di suo una base d'appoggio
Le dimensioni e il peso sono vermente simili a quelle di un netbook.
Per non parlare della questione Flash Player in cui la Apple pretende che internet si adegui ai suoi prodotti e non viceversa.(Immagina se dovessimo allargare tutte le strade esistenti perchè la Ford fa una macchina più larga del solito)

Ammettiamo che tu in vacanza al mare puoi portare solo 2 dispositivi tra:

1)netbook
2)Ipad
3)Iphone

A quale rinuncieresti?

Ciao,
Gianluigi
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »