Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Alcatel scala il mercato UMTS

di Raffaele Labrozzi, pubblicata il 04 Agosto 2006, all 14:46 nel canale MOBILE

“Alcatel punta a rafforzarsi nell’UMTS cercando di acquisire Nortel con un accordo da circa 1,5 miliardi di Euro che consentirebbe di insidiare lo strapotere di Nokia, Siemens ed Ericsson”

Parigi 4 Agosto 2006. Il gruppo francese Alcatel, in attesa di finalizzare entro la fine dell’anno la fusione con Lucent Technologies, sembra stia puntando dritto alla divisione UMTS della società canadese Nortel Networks. In attesa di una conferma ufficiale, fonti accreditate fanno sapere che le due società sarebbero in trattative avanzate.

L'eventuale accordo permetterebbe al fornitore francese di posizionarsi in maniera strategica sul fronte delle terza generazione, grazie all’acquisizione dell’importante portfolio utenti del gruppo canadese, che include Orange, O2, Vodafone (Italia, Spagna Gran Bretagna) SK Telecom e KT Freetel.

Secondo quanto riferito dagli analisti della francese Oddo Securities, le trattative per l’acquisizione dell’asset - valutato circa 1,5 miliardi di euro, per un fatturato 2005 pari a 2,2 miliardi - sono “in una fase avanzata”. Alcatel, che finora non ha confermato né smentito le indiscrezioni, aveva riferito di essere “aperta a ogni opzione in grado di aumentare e rinforzare la leadership nel settore tecnologico”.

In occasione della presentazione dei risultati trimestrali, il presidente Serge Tchuruk ha dichiarato che la società, pur preparando la fusione con Lucent e la partnership con Thales, “resta deliberatamente selettiva nella scelta di offerte commerciali che includano tecnologie mature”, continuando allo stesso tempo, “a investire nelle tecnologie e nelle applicazioni mobili chiave per il futuro, per posizionarsi come leader nelle reti di nuova generazione”.

L’acquisizione della divisione Umts di Nortel, spiegano gli analisti di UBS Securities, pone dei rischi ma permetterebbe ad Alcatel di espandere la sua presenza in Nord America e di insidiare la posizione sul mercato dei diretti concorrenti Nokia, Siemens ed Ericsson nella terza generazione. Nel segmento del 3G, Alcatel e Lucent controllano infatti il 6% del mercato mondiale e Nortel il 10%, contro il 30% di Ericsson e Nokia-Siemens.

Nel frattempo, secondo il quotidiano francese Les Echos, Alcatel avrebbe finalizzato un accordo con il partner francese Fujitsu per rilevare il 34% della joint venture Evolium, consacrata proprio alle reti mobili di terza generazione. La conclusione dell’accordo, che consentirebbe ad Alcatel di mettere le mani sul 100% della società, potrebbe arrivare entro poche settimane.

Alcatel ha chiuso l’ultimo trimestre con un fatturato di 3,3 miliardi di euro, in crescita del 7,6% rispetto al secondo trimestre del 2005. L’utile netto si è attestato a 180 milioni di euro (pari a un utile per azione di 0,13 euro) mentre l’utile operativo è stato di 263 milioni di euro, ossia il 7,8% del fatturato. 

Fonte: www.adnkronos.it



Commenti