Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Alcatel-Lucent per il progetto FANTASTIC 5G

di Riccardo Riondino, pubblicata il 22 Luglio 2015, alle 09:54 nel canale MOBILE

“Aziende e centri di ricerca insieme per accelerare lo sviluppo di una interfaccia radio sotto i 6 GHz per le reti 5G. Alcatel-Lucent guida il progetto per una nuova interfaccia radio più flessibile, che incrementerà la capacità e migliorerà l’efficienza energetica, per far fronte alle nuove esigenze delle reti mobile”

Un gruppo composto da 16 tra i protagonisti globali delle telecomunicazioni è stato costituito per dar vita al progetto “FANTASTIC-5G” (Flexible Air iNTerfAce for Scalable service delivery wiThin wIreless Communication networks of the 5th Generation). La Commissione Europea ha concesso un finanziamento pari a otto milioni di euro, nell’ambito delle iniziative “Horizon 2020” per il progresso digitale dell’Europa.

A "FANTASTIC-5G" partecipano operatori (Orange, Telecom Italia), fornitori di componentistica e infrastruttura (Alcatel-Lucent, Huawei, Intel, Nokia, Samsung, Sequans Communications, Wings ICT Solutions), università (Università di Aalborg, Politecnico di Bari, Institut Mines-Telecom/Telecom Bretagne, Università di Brema) e istituti di ricerca (Centre Tecnològic de Telecomunicacions de Catalunya (CTTC), Commissariat à l’Energie Atomique et aux Energies Alternatives - Laboratoire d’électronique et de technologie de l’information (CEA-Leti), Fraunhofer Heinrich Hertz Institut (HHI)).

L’obiettivo del progetto “FANTASTIC-5G”, della durata di due anni, è lo sviluppo di una nuova interfaccia radio multi servizio che operi al di sotto della frequenza 6 GHz per le reti 5G e che sia:

altamente flessibile, per far fronte a diverse tipologie di traffico dati

scalabile, per supportare il crescente numero di dispositivi connessi

versatile, a fronte della varietà nei terminali e nelle caratteristiche di traffico/trasmissione

efficiente sotto il profilo del consumo di energia e risorse, per un uso più efficiente dello spettro di frequenze

future-proof, per facilitare l’aggiornamento a future release software

Le future reti mobile dovranno essere più flessibili ed efficienti rispetto alle attuali, perché dovranno soddisfare una domanda in forte crescita. Gli smart device sono sempre più diffusi e diversificati, e con l’Internet delle cose (IoT) aumenterà il traffico generato dai sensori in rete. Questi fattori comportano la necessità di una nuova interfaccia radio per il 5G, che connetta il dispositivo dell’utente alla rete mobile e definisca le modalità con cui vengono trasmesse le informazioni in transito. 

“FANTASTIC-5G è di grande importanza perché il concetto di interfaccia radio multi servizio che verrà sviluppato nell’ambito del progetto sarà valutato e validato dai partner. Questo permette di creare consenso e facilitare il processo di standardizzazione del 5G”, ha dichiarato Frank Schaich dei Bell Labs di Alcatel-Lucent, a guida del progetto.

Horizon 2020 è il più importante programma di ricerca e innovazione dell’Unione Europea con fondi di circa 80 milioni di euro per sette anni (dal 2014 al 2020) – in aggiunta agli investimenti privati che questi fondi saranno in grado di attirare. Horizon 2020 è lo strumento finanziario per l’attuazione di Innovation Union, un’iniziativa di Europe 2020 per la competitività dell’Europa nel mondo.

Per ulteriori informazioni: www.fantastic-5g.com

Fonte: Meridian Communications



Commenti