Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nvidia: lancio europeo Shield e GeForce Now

di Riccardo Riondino, pubblicata il 07 Ottobre 2015, alle 10:15 nel canale GAMING

“Disponibile da pochi giorni, in alcuni paesi europei, la nuova versione della console multimediale Nvidia, dispositivo abilitato anche alla riproduzione di contenuti 4K/60fps. La compagnia californiana ha introdotto anche un servizio di game streaming, con risoluzione fino a 1080p/60 Hz”

- click per ingrandire -

Dal 30 settembre scorso, la nuova console Nvidia Shield con OS Android è disponibile in Gran Bretagna, Germania, Francia e Paesi Scandinavi. Il prezzo di lancio è stato fissato a 200,00 Euro per la versione da 16GB e 300,00 Euro per quella da 500GB, entrambe con singolo gamepad e telecomando da acquistare a parte per 55,00 Euro. Nvidia ha inoltre rilasciato un aggiornamento che espande notevolmente la compatibilità multimediale del dispositivo:

Supporto hardware per tutti i principali formati video, inclusi H.264, H.265, VC-1, MPEG-2, WMV9 e VP9
Riproduzione nativa di filmati a 23.976, 24, 25, 30, 50 e 59.94 Hz.
Pass through dei formati AC3, EAC3, Dolby 5.1, Dolby 7.1, DTS-HD, DTS-HD MA e Dolby TrueHD
Compatibilità con file musicali hi-res 24 bit/192 kHz da ingressi HDMI e USB
Supporto dongle USB-S/PDIF per la connessione con decoder HT e soundbar non aggiornate
Compatibilità con i media server PLEX e Kodi (XBMC) (elenco completo specifiche).

- click per ingrandire -

Nvidia ha lanciato inoltre il servizio di cloud gaming GeForce Now, con il quale sarà possibile giocare in streaming a più di 50 titoli PC al costo di 9,99 €, con i primi tre mesi gratis se si è proprietari di una console Shield. Questi i requisiti raccomandati per una riproduzione fluida dei contenuti: 10 Mb/s per la qualità SD, 20 Mb/s per il 720p/60fps e 50 Mb/s se si vuole fruire della grafica 1080p/60 Hz.

Fonte: AV Forums



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Jovi Java pubblicato il 07 Ottobre 2015, 13:13
Forse è ancora presto.

50Mb/s per i giochi cloud a 1080p sono ancora tanti per equiparare l'esperienza al livello delle console casalinghe.
Il cloud streaming è una tecnologia ancora lontana dal divenire comune... forse ancor più del 4k (parlando di tecnologie già mature nell'hardware, ma decisamente indietro con le infrastrutture).
Commento # 2 di: ginogino pubblicato il 07 Ottobre 2015, 18:37
Ma il Pass through dell'audio HD, come è stato ottenuto, con l'aggiornamento del sistema operativo (android) e quindi l'audio hd funziona con tutte le applicazioni o con l'utilizzo di un player proprietario o di una versione di kodi personalizzata ?