Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Yamaha RX-V861 con upscaling via HDMI

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 24 Aprile 2007, all 12:09 nel canale DIFFUSORI

“Il costruttore giapponese, annuncia per il mercato statunitense l'arrivo di un nuovo sintoamplificatore 7.1 canali con upscaling dei segnali video in ingresso fino a 1080i, e pass-thru via HDMI fino a 1080p”

Dopo avervi annunciato l'arrivo del sintoampli Yamaha RX-V661, il costruttore giapponese ha già annunciato per il mercato americano un modello di fascia più alta della stessa serie. Lo Yamaha RX-V861 riprende, infatti, la stessa filosofia del fratello più piccolo, aggiungendo qualche interessante caratteristica funzionale e un'erogazione di potenza che sale dai 90W per canale ai 105W x 7 canali. Anche in questo caso siamo quindi di fronte ad un sintoamplificatore multicanale 7.1 dotato di due ingressi e un'uscita HDMI (in versione 1.2a) in grado di accettare i segnali multicanale del SACD, ma soprattutto di effettuare il deinterlacing e l'upscaling fino a 1080i, oltre al pass-thru fino 1080p dei segnali già in alta definizione.

La funzione di upsacling è, inoltre, applicabile a qualsiasi ingresso, quindi anche dal composito, l'S-Video e il component, con tutti i segnali video che vengono trattati e presentati all'uscita HDMI. Per quanto riguarda la sezione audio, tutti i canali sono dotati di convertitori D/A Burr Brown 192kHz/24bit, gli amplificatori sono assegnabili per configurazioni bi-amp e il tasto Pure Direct permette di disattivare tutte le circuitazioni video fino a disattivare il display per evitare interferenze e rumori che potrebbero "danneggiare" la qualità della riproduzione sonora.

Come per il fratello minore anche il RX-V861 riprende il sistema di autocalibrazione YPAO che seleziona automaticamente le frequenze principali per l'acustica ambientale e imposta le bande selezionate in modo da avere la resa multicanale ottimizzata, oltre a regolare i tempi di ritardo e i tipi di diffusori utilizzati. E' possibile modificare la modalità di equalizzazione parametrico tra "Natural", "Flat" e "Front" Per tutti i possessori del lettore iPod, è presente l'ingresso per dock YDS-10 (acquistabile a parte) che consente di controllare tutte le funzionalità del lettore direttamente dal telecomando del sintoampli., oltre all'elaborazione "Compressed Music Enhancer" che migliora la risposta durante la riproduzione di file compressi come gli Mp3. Sono stati infine ulteriormente migliorati gli immancabili effetti DSP Yamaha con 17 programmi disponibili e un circuito per eliminare i problemi legati al lip-sync per una perfetta sincronizzazione tra audio e video e step di regolazioni che vanno da 0 a 160ms.

Chi sperava che questo nuovo modello potesse introdurre anche le nuove decodifiche audio HD dovrà ancora attendere, visto che le tracce Dolby TrueHD o DTS HD sono riproducibili unicamente attraverso gli ingressi 7.1 analogici oppure in LPCM via HDMI. Questo nuovo modello è stato annunciato in USA per il mese di maggio ad un prezzo consigliato di 999,95 dollari. Nessuna notizia al momento, per quanto riguarda una possibile introduzione nel nostro paese.

Fonte: Yamaha USA



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: gian de bit pubblicato il 24 Aprile 2007, 12:35
L'estetica e'...... mmhh.. bruttina, ma il 2700 gia' lo buttiamo?? Cosa ha in piu questo rispetto al 2700 ? non faceva upscaling anche il 2700 tramite HDMI e con ABT (non so' quale) on-board?
Commento # 2 di: cesano pubblicato il 24 Aprile 2007, 12:39
e....l'1.3?

saluti
Commento # 3 di: guest_005317 pubblicato il 24 Aprile 2007, 13:01
Mi sorge un dubbio: ma come mai i grandi costruttori continuano a presentare ampli senza le nuove codifiche audio hd? non è che per caso stanno snobbando l'alta definizione audio? bohhh aspetteremo.....ciaooooooo
Commento # 4 di: alex_co_99 pubblicato il 24 Aprile 2007, 13:35
Originariamente inviato da: cesano
e....l'1.3?

saluti


1.2a ....purtroppo

Ci tocca aspettare ancora.

Ale
Commento # 5 di: matazen pubblicato il 24 Aprile 2007, 13:46

io no ho più parole........

maè possibile??
Commento # 6 di: poe_ope pubblicato il 24 Aprile 2007, 16:19
Originariamente inviato da: digital70
come mai i grandi costruttori continuano a presentare ampli senza le nuove codifiche audio hd? non è che per caso stanno snobbando l'alta definizione audio?


Idem per le sorgenti: quanti lettori BRD / HD-DVD sono in commercio al momento? E a che prezzi? Eppure il software in HD sta uscendo con un discreto numero di titoli...

Ciao!
Marco
Commento # 7 di: pela73 pubblicato il 24 Aprile 2007, 20:34
un altro modello tappa buco
Commento # 8 di: ARAGORN 29 pubblicato il 25 Aprile 2007, 17:11
Serve solo ad introdurre un 2700 meno costoso: Yamaha si è un pò seduta, deve riguadagnare terreno introducendo modelli con finali di potenza all'altezza degli antichi fasti e muniti di hdm 1.3 con nuove codifiche al completo.

Altrimenti ciccia...
Commento # 9 di: ARAGORN 29 pubblicato il 25 Aprile 2007, 17:14
Peraltro vedo che Onkyo sta bruciando tutti con ampli completi proposti a prezzi umani....

Mi sa che dovrò cambiare le gerarchie che mi ero riproposto di seguire all'all'atto dell'upgrade dell'ampli .