Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Il futuro di Denon

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 02 Gennaio 2007, all 11:55 nel canale DIFFUSORI

“A pochi giorni dal CES, indiscrezioni ci svelano cosa ci attende nell'imminente futuro del prestigioso marchio Giapponese”

Denon si è ormai saldamente attestata al secondo posto nelle vendite mondiali di sintoamplificatori e amplificatori, con un 19,1% di quote di mercato dietro al leader Sony. Per continuare a mantenere e progredire in questa posizione i tecnici stanno lavorando a nuove soluzioni sempre più convergenti in cui porre il sintoampli A/V al centro di tutto l'intrattenimento casalingo con funzionalità di controllo, elaborazione e smistamento di tutti i segnali presenti in casa e riassunta nella visione "Connect Home". In pratica, i nuovi prodotti potranno essere definiti dei veri e propri "A/V media server".

I vertici del gruppo hanno annunciato che a partire dal secondo semestre 2007 tutti i nuovi sintoampli saranno completi di interfaccia HDMI 1.3, con supporto per la profondità di colore a 36bit e il pass-through dei segnali video fino a 1080p. Per quanto riguarda le elaborazioni delle immagini, il deinterlacing e l'upscaling, a seconda dei modelli, i sintoampli monteranno a bordo circuiti della Silicon Optix, Faroudja o Analog Devices.

I modelli top di gamma saranno, infine, dotati anche di decoder DolbyTrue HD e DTS HD, mentre quasi tutti adotteranno la decodifica degli stream Dolby Digital Plus.



Commenti (11)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 02 Gennaio 2007, 12:07
....così come paventato altrove qui dentro, la prima genia di ampli decoder Nexct generation prevederanno le nuove codifiche(tutte) solo nei loro top di gamma: poi gradatamente anche le seconde linee offriranno tale feature: forse a fine 2008 anche gli entry level offriranno tutto...

insomma il progresso corre veloce, le novità tecnologiche te le fanno pagare una ad una sul mercato, senza sconti e senza fretta...
Commento # 2 di: alex_co_99 pubblicato il 02 Gennaio 2007, 12:15
Per quanto riguarda la parte audio non ho alcuna premura di aggiornamento. Diverso il discorso per la parte video in merito alla quale attendo le novità annunciate ed il loro assestamento.
Per quanto mi riguarda sono finiti i tempi del pionierismo

Ale
Commento # 3 di: ciesse pubblicato il 02 Gennaio 2007, 12:24
Senza criticare le scelte dei costruttori o le politiche di time to market e di pricing da loro applicate nei confronti delle tecnologie innovative, resto dell'idea che un impianto HT ben fondato debba prevedere quantomeno:
- processore audio e video upgradabile (via USB o seriale) distinto da parte di amplificazione audio (permettendo così la possibilità di cambiare agevolmente le capacità di processamento audio e video codificate);
- output video mappato 1:1 rispetto ad ogni input sorgente (quindi scaling).
Denon offre quasi da sempre soluzioni all-in-one di tipo sintoampli o ampliHT che solo nei top di gamma (e qualche volta nei middle) risultano interessanti per fondare un buon impianto che regga qualche anno nel tempo...
Quanto annunciato mi pare confermi le strategie del marchio...
C.
Commento # 4 di: AlbertoPN pubblicato il 02 Gennaio 2007, 12:26
Originariamente inviato da: alex_co_99
Diverso il discorso per la parte video in merito alla quale attendo le novità annunciate ed il loro assestamento.


Ciao Ale,

credo che questo punto sia davvero interessante.

OK per il by-pass dello streaming video fino a 1080p, ma è interessante capire se ci sarà una vera e propria elaborazione video dei segnali in ingresso, in modo da avere Multi IN ==> 1 x HDMI OUT (che sarebbe davvero una bella cosa), oppure se si tratterà della solita transcodifica come fanno tutt'ora parte delle elettroniche di questa casa.

Il tutto per evitare (eventualmente) l'uso di processori video (con tutte le attenzioni del caso riferite a questa affermazione), e di poter godere effettivamente della comodità di raggiungere il proprio display digitale con un solo cavo HDMI (in f.o. se la distanza lo richiede, in caso).

Vedremo !

mandi !

Alberto
Commento # 5 di: alex_co_99 pubblicato il 02 Gennaio 2007, 15:34
Originariamente inviato da: AlbertoPN
....
OK per il by-pass dello streaming video fino a 1080p, ma è interessante capire se ci sarà una vera e propria elaborazione video dei segnali in ingresso, in modo da avere Multi IN ==> 1 x HDMI OUT (che sarebbe davvero una bella cosa), oppure se si tratterà della solita transcodifica come fanno tutt'ora parte delle elettroniche di questa casa.

Il tutto per evitare (eventualmente) l'uso di processori video (con tutte le attenzioni del caso riferite a questa affermazione), e di poter godere effettivamente della comodità di raggiungere il proprio display digitale con un solo cavo HDMI (in f.o. se la distanza lo richiede, in caso).
....


Hi Albert
Il punto è proprio questo. Presumendo che per vari motivi (direi economici) non si ricorra alla soluzione Ciesse, resta da vedere quanto e cosa di buono viene o verrà implementato nei monotelai. Nei prossimi mesi (qualcuno già ora) molti di noi passeranno ai vpr full HD e avremo il problema di fornire un segnale adeguato proveniente da sorgenti SD. Vedremo.....
Una curiosità....ma amplificatori AV cha abbiano anche un sintonizzatore TV esistono ?????

Ale
Commento # 6 di: ciocia pubblicato il 02 Gennaio 2007, 18:19
Anche io attendo ampli con codifiche dolby/dts HD, certo che se i primi saranno solo i modelli TOP gamma, dovro' aspettare ancora parecchio.
Intanto il mio vecchio ampli sony entry level, visto il mio livello in campo audio, fa sempre il suo dovere ( dopotutto ho delle buone casse ), unica sfiga e' l'unico ingresso ottico, ma al momento ho solo x360 e i dvd li vedo con la console.

DOMANDONE:
Io i film li guardo prendendo i dvd a noleggio, beh, il 99.5% sono solo dolby digital, niente DTS ( nel mio piccolo, le sento le migliorie ascoltando un film in dts ). Quando mai ci saranno blue ray e hddvd a nolo( in america stanno iniziando, da noi immagino ci vorranno un paio di anni ), c'e' il rischio che non ci siano le nuove codifiche inserite?
Commento # 7 di: Ninja pubblicato il 02 Gennaio 2007, 18:45
Le nuove codifiche sono già inserite nei nuovi lettori!
Commento # 8 di: AlbertoPN pubblicato il 03 Gennaio 2007, 09:40
Originariamente inviato da: alex_co_99
Una curiosità....ma amplificatori AV cha abbiano anche un sintonizzatore TV esistono ?????


Che sappia io, mi pare proprio di no.

Anche perchè un sinto TV per un prodotto da vendersi world-wide implicherebbe una marea di differenze da regione a regione (pensa solo a quanti PAL ci sono) complicando di molto la distribuzione (ed assistenza) dell'oggetto.

Mandi !

Alberto
Commento # 9 di: AlbertoPN pubblicato il 03 Gennaio 2007, 09:41
Originariamente inviato da: ciocia
DOMANDONE:


... and who knows it?

Come diceva qualcuno, lo scopriremo solo vivendo .......

Mandi !

Alberto
Commento # 10 di: testastretta pubblicato il 03 Gennaio 2007, 13:15
Mi piacerebbe capire se il supporto deep color 36 bit è funzionale con HDMI 1.3 attacco tradizionale..!?
Oppure avrà le nuove conessioni di tipo B...?
Del resto Toshiba con i nuovo lettori HD-DVD e Play3 offrono già la 1.3 con deep color e attacco tradizionale.
Cioè su AVS si parlava di un processamento interno dello spazio colore della ps3 a 48 bit, poi non so se effetivamente esca così o nel classico RGB 8 bit.
Sono confuso.....
Chiaro che poi servono i display compatibili, questo si, ma era intanto per capire se bisogna ricambiare cavi, riduzioni o quant'altro....
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »