Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Chip ARM quad-core Ultra HD in arrivo

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 17 Gennaio 2013, all 10:19 nel canale DIFFUSORI

“Con l'arrivo sul mercato delle prime gamme di TV Ultra HD, cominciano ad affiorare i primi importanti annunci da parte dei produttori di chip. Seppur con finalità diverse, sia Qualcomm che Broadcom annunciano lo sviluppo delle prime piattaforme compatibili con i filmati a risoluzione 3840 x 2160 punti, basate entrambe su soluzioni ARM quad-core”

Protagonista indiscusso del recente CES 2013 di Las Vegas è stato l'avvento del Ultra HD. In attesa di annunci sul fronte software, lato hardware tutti i tasselli cominciano ad andare al proprio posto: gamme di TV da parte di tutti i principali produttori mondiali, l'HDMI che annuncia un aggiornamento del proprio connettore in ottica broadcasting Ultra HD (vedi news) e ora anche importanti annunci sul fronte chipset "Ultra HD Ready". Qualcomm annuncia l'arrivo del nuovo processore top di gamma Snapdragon 800 dedicato agli smartphone e tablet di nuovo generazione, che potrà contare su un'architettura ARM quad-core Cortex A15 con clock fino a 2,3 GHz e GPU Adreno 330 e compatibilità con i flussi video fino a risoluzione Ultra HD (3840 x 2160 punti). Compatibilità assicurata sia in ripresa che in riproduzione, cui va aggiunta la capacità di gestire in contemporanea anche flussi audio fino a 7.1 canali DTS HD e Dolby Digital Plus. L'arrivo sul mercato dei primi Snapdragon 800 è previsto a partire dal secondo trimestre 2013.

Approccio molto simile annunciato anche dal colosso di chip Broadcom, che ha svelato lo sviluppo del processore siglato BCM7445, anch'esso basato sul architettura ARM quad-core, ma pensato specificatamente per il mercato dispositivi casalinghi come Smart TV, sorgenti audio-video, decoder e set-top box. Anche in questo caso troviamo la compatibilità con flussi video fino a risoluzioni Ultra HD (3840 x 2160 punti) con tanto di decodifica sia H.264 che H.265 HEVC (il nuovo efficiente codec che verrà utilizzato per la diffusione dei contenuti Ultra HD). Il nuovo chip Broadcom assicurerà il supporto Ultra HD fino a 60 fps o, in alternativa, la possibilità di riprodurre in contemporanea fino a 4 flussi in Full HD. La disponibilità sul mercato è però prevista in questo caso per il secondo trimestre del 2014.

Fonte: Flatpanels HD, HD Numérique



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SSAbarth pubblicato il 17 Gennaio 2013, 12:16
La disponibilità sul mercato è però prevista in questo caso per il secondo trimestre del 2014

Troppo tardi .