Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Verso un futuro senza DRM?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 07 Dicembre 2006, all 10:55 nel canale CINEMA

“Dopo il primo esperimento di vendita di un album in Mp3 senza protezioni DRM, Yahoo! ci riprova proponendo l'ultimo singolo di Norah Jones”

All'interno del proprio negozio virtuale musicale, Yahoo! ha reso disponibile l'ultimo singolo di Norah Jones "Thinking About You" senza protezioni DRM e ad un prezzo di 0,99 dollari. L'assenza di sistema di protezione consente dunque di riprodurre il brano acquistato su qualsiasi tipo di lettore portatile L'operazione potrebbe sembrare un rischio da parte delle case discografiche, che vedrebbero così i brani acquistati facilmente divulgabili sulle reti peer to peer. Ma è anche vero che questo modello di vendita è diventato in poco tempo un grande successo per il portale eMusic, che sin dalla sua nascita ha sempre venduto online musica senza protezioni DRM, diventando di fatto il secondo negozio virtuale di vendita di musica negli Stati Uniti, dopo l'iTunes Store di Apple.

Ad appoggiare questo cambio di rotta ci sono tra l'altro nomi illustri, come Paul Birch della IFPI (International Federation of Phonographic Industry) che ha affermato in una recente intervista, la necessita di un cambio di rotta, "visto che i sistemi DRM così come li concepiamo oggi sono morti". Le stesse case discografiche cominciano a temere gli effetti dei DRM. Questo perché a fronte di un'incessante crescita del mercato discografico online, l'utilizzo dei DRM rischia di essere un freno che potrebbe bloccare l'acquisto da parte di molti potenziali consumatori. La pensano così anche quelli della Virgin, assolutamente favorevoli ad un nuovo modello, anche se non hanno ancora mai proposto loro brani senza protezioni DRM.

Fonte: Clubic



Commenti