Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Solo oggi Colazione da Tiffany in 4K

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 09 Novembre 2011, alle 09:25 nel canale CINEMA

“Grazie a Nexo Digital, per la prima volta in Italia in versione restaurata e in digitale 4K, Colazione da Tiffany torna sul grande schermo con ben 7 sale che lo presenteranno a risoluzione nativa”

Nexo Digital, editore e distributore di contenuti cinematografici, musicali e sportivi, sta portando sul grande schermo i grandi film del passato, riportati all'antico splendore grazie ad efficaci restauri e alla distribuzione digitale. Alcune opere distribuite da Nexo Digital sono distribuite in formato DCI 4K (quattro volte la risoluzione 2K). E' il caso del film "Colazione da Tiffany" che festeggia il 50° anniversario con il ritorno nelle sale e con l'uscita di una pregevole edizione in Blu-ray Disc che arriverà nei negozi il prossimo 24 novembre.

Il film sarà proiettato in più di 100 schermi digitali italiani (l'elenco completo a questo indirizzo) soltanto nella giornata di oggi. La bella notizia è che, grazie alla crescente diffusione di proiettori digitali a risoluzione 4K, sarà possibile ammirare il film anche a risoluzione nativa 4K presso alcune sale digitali presenti sull'intero territorio nazionale, da nord a sud. Ecco l'elenco delle sale che proietteranno il film a risoluzione 4K:

Multiplex ARCADIA (Melzo) - www.arcadiacinema.com

Multiplex NEXUS (Cortefranca) - www.multiplexnexus.it

Politeama CLARICI (Foligno) - www.politeamaclarici.it

EXCELSIOR (Mestre) - www.mestrecityplex.it

SHOWILLE (Bari) - http://showville.net/web/home.asp

POLITEAMA (Poggibonsi) - www.politeama.info

GIOMETTI (Tolentino) - www.giometticinema.com

Per maggiori informazioni sul film e sull'edizione restaurata e distribuita in DCI 4K vi invitiamo a visitare il sito ufficiale di Nexo Digital, al seguente indirizzo: www.nexodigital.it



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Tony359 pubblicato il 10 Novembre 2011, 23:02
A tutti gli spetattori: a proiezione iniziata o sui titoli GIRATEVI verso la cabina di proiezione e osservate il vetro: ci sono UNO o DUE fasci di luce che escono dal proiettore?

UN fascio, ok.
DUE fasci, ci sono ancora le lenti per il 3D.
Commento # 2 di: laba pubblicato il 11 Novembre 2011, 12:26
Ma il film non è ..

stato riconvertito in 3D, ma in 4K, quindi ci sarà un solo fascio, in pratica dopo il restauro della pellicola, molti film girati in 35mm e 70mm vengono acquisiti a 8k e poi eseguito un downgrade 4k, 2k e fullhd, pal o ntsc, queste ultime tre per il settore home cinema, le altre per le sale.
Commento # 3 di: Tony359 pubblicato il 12 Novembre 2011, 23:45
Proprio per questo ho detto di guardare la finestra! Il Sony usa un sistema particolare che da una parte assicura un migliore 3D - sotto alcuni aspetti - dall'altra cambiare lente richiede un'oretta ad una persona che sa farlo e questo in molte realtà è semplicemente impensabile e quindi si lasciano le lenti del 3D con buona pace per la qualità, luminosità ecc. ecc. ecc.

Proiettori DLP non necessitano di cambio lente, al limite di levare il dispositivo 3D da davanti - o dentro - il proiettore ma è una cosa che si fa alla pressione di un pulsante o giù di lì.