Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Palma d'Oro ai Dardenne

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 23 Maggio 2005, all 10:23 nel canale CINEMA

“Giunge al termine il 58.mo Festival di Cannes. Il presidente Emir Kusturica e la sua giuria riservano delle sorprese e assegnano la Palma d'Oro ai fratelli Dardenne per 'L'enfant'. Bis per Tommy Lee Jones. Ecco l'elenco completo dei premi assegnati in questa edizione.”


I protagonisti de L'enfant

I fratelli Dardenne ci hanno preso gusto. Nel 1999 vinsero la Palma d'Oro a Cannes con il film drammatico Rosetta, al quale la giuria assegnò anche il Premio per la migliore interpretazione femminile (Emilie Duquenne). In questa edizione, a sorpresa, si ripetono e si portano a casa un'altra Palma d'Oro. L'enfant, questo il titolo del loro ultimo film, narra la storia di Bruno (Jeremie Renier) e Sonia (Deborah Francois). Una coppia che vive essenzialmente dei sussidi di Sonia e di qualche furto di Bruno, che cerca così di "arrotondare" il reddito familiare. La nascita del piccolo Jimmy sarà necessariamente un fattore di cambiamento, che costringerà Bruno a confrontarsi con il ruolo di padre.


Il cast di The three burials of Melquiades Estrada

Una vittoria quasi inaspettata. Restano a bocca asciutta i vari Cronenberg (A history of violence), Miller e Rodriguez (Sin City), von Trier (Manderlay) e Wenders (Don't come knockin'). Partenza col botto invece per Tommy Lee Jones in inedita versione regista/attore. Il suo film The three burials of Melquiades Estrada porta a casa il Premio per la migliore sceneggiatura (Guillermo Arriaga) e quello per la migliore interpretazione maschile. Premio per la Migliore regia a Michael Haneke per Caché.

Ecco l'elenco completo dei premi assegnati:

Palma d'Oro
L'enfant di Jean -Pierre & Luc Dardenne

Grand Prix
Broken Flowers di Jim Jarmusch

Miglior interpretazione femminile
Hanna Laslo
per Free zone

Miglior interpretazione maschile
Tommy Lee Jones
per The three burials of Melquiades Estrada

Miglior regia
Michael Haneke
per Caché

Miglior sceneggiatura
Guillermo Arriaga per The three burials of Melquiades Estrada

Premio della Giuria
Shanghai dreams di Wang Xiaoshuai

Menzione speciale - cortometraggio
Clara di Van Sowerwine

Palma d'Oro - cortometraggio
Podorozhni di Igor Strembitsky

Per informazioni: www.festival-cannes.fr



Commenti