Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Mel Gibson ancora in Basilicata

di Alessio Tambone, pubblicata il 25 Ottobre 2006, all 09:46 nel canale CINEMA

“Dopo La Passione di Cristo si prospetta un secondo film per Mel Gibson girato nelle terre lucane. Al centro della storia le vicende del brigante Carmine Crocco e del brigantaggio meridionale”


Un momento del cinespettacolo 'La storia bandita'

Nel 2003 vi aveva ambientato alcune scene della Passione di Cristo. Oggi Mel Gibson torna in Basilicata per un sopralluogo nel Parco della Grancia, a soli dodici chilometri da Potenza. Il regista americano sta infatti pensando di girare un film sulle storiche vicende del brigantaggio nelle terre Lucane. La visita al Parco della Grancia si è resa necessaria visto l'enorme successo di questo contenitore storico-rurale, che racchiude al suo interno il cinespettacolo La storia bandita, grande rappresentazione con oltre 400 volontari e suggestivi effetti speciali.

Abbiamo avuto modo di apprezzare La storia bandita questa estate, rivivendo le imprese di Carmine Crocco, celebre "brigante" morto nel carcere di Portoferraio nel 1905 dopo essere stato condannato ai lavori forzati. Una buona organizzazione e l'indubbio fascino di una collocazione vincente (l'intero Parco si trova ai piedi del piccolo paese Brindisi Montagna, sovrastato dalla caratteristica torre diroccata) fa si che ogni elemento naturale concorra all'ottima riuscita dello spettacolo.

Il crescente successo del Parco deve essere arrivato alle orecchie di Mel Gibson, che quindi ha voluto sondare l'eventuale possibilità di un girato in questi luoghi. Ben venga un film su questa preziosa memoria storica; ben venga un film girato nelle nostre terre; bentornato signor Gibson.

Per informazioni: Parco della Grancia



Commenti