Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Le Notti dei Super Robot al cinema

di Riccardo Riondino, pubblicata il 03 Novembre 2014, alle 09:22 nel canale CINEMA

“Koch Media e Yamato Video annunciano un evento atteso a lungo dai fan di Go Nagai. Nelle prossime settimane infatti arriveranno al cinema Le Notti dei Super Robot, due appuntamenti da non perdere per tutti gli appassionati ”

Yamato Video e Koch Media portano al cinema, in due imperdibili serate, i 7 film originali dei robot di Go Nagai e Toei Animation in edizione ridoppiata e restaurata con nuovo telecine HD.

Le notti dei Super Robot – Parte I

Il 24 novembre è la data della prima maratona robotica, dove approderanno al cinema, per un solo giorno, Mazinga Z contro Devilman, Mazinga Z contro il Generale Nero e Il Grande Mazinga contro Getta Robot

Nel primo mediometraggio, Mazinga Z contro Devilman (Mazinger Z tai Devilman, 43'), Il Dottor Hell, nemico giurato di Mazinga Z, si serve dei demoni Zanin, Silen e Bugo, coadiuvati dai suoi mostri meccanici, per cercare di distruggere l’odiato robot. Per l’occasione Mazinga Z e Devilman si alleano per combattere i comuni avversari.

Mazinga Z contro il Generale Nero (Mazinger Z tai Ankoku Daishōgun, 43')  – Le principali città del mondo vengono attaccate da mostri guerrieri appartenenti alle Sette Armate di Micene, comandati dal Duca Gorgon, sottoposto del Generale Nero. Mazinga Z respinge gli attacchi dei potenti micenei, ma viene seriamente danneggiato. Mentre al Centro Ricerche per l'Energia Foto-Atomica sono in corso le necessarie riparazioni, il Generale Nero organizza un attacco ancora più massiccio: un nuovo esercito di mostri guerrieri, comandato dallo “Juma Shogun” (“Generale delle bestie demoniache”).

Il Grande Mazinga contro Getta Robot (Great Mazinger tai Getter Robot, 30') – In questo episodio il team Getter e il Grande Mazinga vengono presentati come acerrimi rivali, costretti loro malgrado a unire le proprie forze per contrastare l'apparentemente invincibile mostro mutaforma Girgiran, inviato sulla Terra da misteriosi invasori spaziali. Questo film si avvale del character design del grande e compianto Kazuo Komatsubara (animatore di Nausicaa della Valle del vento, il capolavoro di Miyazaki e di Capitan Harlock-L’Arcadia della mia giovinezza).


 

Le notti dei Super Robot – Parte II

Il 2 dicembre faranno invece il loro ingresso nelle sale cinematografiche le versioni rimasterizzate di Ufo Robot Gattaiger, Il Grande Mazinga contro Getta Robot G, Ufo Robot Goldrake contro Il Grande Mazinga e Ufo Robot Goldrake, Getta Robot G, Il Grande Mazinga contro il Dragosauro.

Ufo Robot Gattaiger – La grande battaglia dei dischi spaziali (UFO Robot Daisenso, 25') – Duke Fleed, fuggito sulla Terra dal pianeta Fleed, è costretto a combattere le armate del feroce Re Yabarn. Totalmente inedito in Italia, e quindi attesissimo dai fan nostrani, è il pilot che anticipa la celebre serie TV Atlas UFO Robot.

Il Grande Mazinga contro Getta Robot G – Violento scontro nei cieli (Great Mazinger tai Getter Robot G Kūchū daigekitotsu, 24') – Il Grande Mazinga incontra ancora il team Getter, ma in circostanze più tragiche: all’inizio del film, infatti, lo sfortunato Musashi, pilota del Getter 3, perde la vita in uno scontro con gli invasori spaziali. Fortunatamente è già pronto il nuovo Getter Robot G e il povero Musashi è sostituito da un nuovo pilota: Benkei Kuruma. il Grande Mazinga e Getter G dovranno ancora una volta allearsi per affrontare i potenti nemici, in particolare Pigdron, il mostro di luce. 

Ufo Robot Goldrake contro Il Grande Mazinga (UFO Robot Grendizer tai Great Mazinger - 24') – Il generale Barendos, per ordine di Re Vega, si reca sulla Terra intenzionato a distruggere Goldrake, visti i numerosi fallimenti di Gandal e Blacky (in Italia Hydargos), i nemici storici di Duke Fleed. A questo scopo cattura Koji Kabuto e ne sonda la mente tramite l’ipnosi, in modo da farsi rivelare i segreti e gli eventuali punti vulnerabili di Goldrake. Pur non raggiungendo il suo intento, Barendos scopre che Koji è stato pilota di Mazinga Z e che conosce i progetti e i dettagli tecnici del Grande Mazinga, e decide così di trafugarlo per distruggere Goldrake.

Ufo Robot Goldrake, Getta Robot G, Il Grande Mazinga contro il Dragosauro ( Grendizer, Getter Robot G, Great Mazinger Kessen! Daikaijū, 31 minuti). Goldrake assieme al Double Spacer (Goldrake 2), il Grande Mazinga e Getter Robot G, aiutati da Dianan A, Venus Alpha e dal buffo Boss Robot, si alleano per combattere un gigantesco mostro marino, vicenda raccontata in maniera avvincente e spettacolare, grazie alla regia di Masayuki Akehi (Ryu il ragazzo delle caverne, Galaxy Express 999 e Uomo Tigre II).

L'evento “Le notti dei Super Robot” si terrà il 24 novembre e il 2 dicembre presso le sale UCI Cinemas e The Space più altre da confermare (l'elenco completo sarà divulgato sul sito ufficiale).



Commenti (22)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: wondermax pubblicato il 03 Novembre 2014, 14:07
e dai

sono praticamente 40 anni che aspetto,speriamo solo sia un decoroso ritorno per i robottoni.
Commento # 2 di: antani pubblicato il 03 Novembre 2014, 15:43
Maddai, quasi quasi ci porto i bimbi per fargli vedere i cartoni che guardava papà negli anni 70.

Come minimo perdo anche gli ultimi barlumi di autorevolezza .
Commento # 3 di: valerio231075 pubblicato il 04 Novembre 2014, 05:09
Interessante che lo abbiano organizzato in questo modo raggruppando 3 anime da 40 minuti x sessione ma la verità è che gli appassionati di Go Nagai hanno visto quei film in tv in videocassetta e dvd per decenni. Con l'occasione sono andato a rovistare ed ho trovato addirittura 4 film di quelli menzionati
Commento # 4 di: Riccardo Riondino pubblicato il 04 Novembre 2014, 14:07
certo, l'unico inedito è il pilot di Goldrake/Grendizer, rivederli al cinema dopo il restauro però...potrebbe avere il suo perchè . In Italia comunque credo siano usciti solo in VHS, niente DVD, di ufficiale almeno...
Commento # 5 di: Giova3419 pubblicato il 06 Novembre 2014, 15:40
Io ricordo che li vedevo in pellicola sul videoproiettore da bambino!!! E' possibile? Di alcuni sono praticamente certo (tipo quello con Devilman); chissà dove sono i filmini; dovrebbero essere ancora a casa dei miei da qualche parte...
Commento # 6 di: alpy pubblicato il 06 Novembre 2014, 17:22
Originariamente inviato da: Giova3419;4275011
Io ricordo che li vedevo in pellicola sul videoproiettore da bambino!!! E' possibile? ..
No, perché il videoproiettore non proietta pellicola.
Commento # 7 di: Giova3419 pubblicato il 06 Novembre 2014, 17:58
Ah ah ah, si ok, intendo dire quei proiettori video analogici con le bobine che c'erano quando eravamo giovani noi. Mo non mi viene il termine tecnico; per abitudine ho utilizzato i termini pellicola e videoproiettore.

Non intendevo mica 35mm... Da piccolo li chiamavo filmini. Ma almeno s'è capito di cosa parlavo e se vi risulta di questi filmini dei suddetti robots?
Commento # 8 di: alpy pubblicato il 06 Novembre 2014, 18:09
In realtà avevo capito benissimo come suol dirsi te la menavo bonariamente per scherzare. Il termine tecnico è semplicemente proiettore sia che si tratti di Super8, 16mm, 35mm etc.
Le pellicole a cui ti riferisci tu erano appunto le Super8 che per altro ho proiettato anche io. E si trattava di vere e proprie pellicole cinematografiche, sebbene a passo ridotto. Per videoproiettore si intende una macchina che proietta un immagine elettronica per l'appunto. Cioè video.
Commento # 9 di: Giova3419 pubblicato il 06 Novembre 2014, 18:27
Infatti, erano super 8

Un pò come le bobine audio, da noi poco diffuse che (lasciando perdere le musicassette da 1/8" esistevano nel consumer solo da 1/4 mentre nel pro anche da 1/2, 1 o 2. Qui sono un minimo più ferrato.

Comunque appena riesco chiedo ai miei se hanno ancora quei nastri e dove...
Commento # 10 di: antani pubblicato il 06 Novembre 2014, 18:32
I super8 erano roba da ricchi . Mi ricordo invece i visori a manovella Movie Viewer. A guardare questa pagina mi sono commosso.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »