Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

In arrivo due nuovi James Bond

di Alessio Tambone, pubblicata il 31 Marzo 2005, all 11:21 nel canale CINEMA

“Iniziano a trapelare le prime indiscrezioni sulla nuova avventura (la ventunesima) dell'agente segreto di Sua Maestà, affiancate dalla presenza di un nuovo film riguardante le avventure da giovane del famoso 007 inglese.”

Per 007 si torna alle origini. Il prossimo film in cantiere sarà tratto dal libro di Ian Fleming Casino Royale. In realtà si tratta di un remake. Esiste infatti già una trasposizione cinematografica del libro (1967) non inserita però nel contesto della serie 007. Un James Bond maturo e pensionato viene richiamato in servizio per sgominare una misteriosa organizzazione che ha ucciso quattro agenti delle più grandi potenze mondiali. Per farlo Bond si avvale dell'aiuto di alcuni specialisti di spionaggio che diventano a loro volta 007.

La casa di produzione MGM ha scelto il regista: Martin Campbell, già dietro la macchina da presa per Goldeneye, ed impegnato al momento nella fase di post-produzione de La leggenda di Zorro. Confermato in parte anche il resto del cast delle ultime avventure: della sceneggiatura si stanno occupando Neal Purvis (007 - La morte può attendere) e Robert Wade (007 - Il mondo non basta e 007 - La morte può attendere). David Arnold, continuando l'impegno preso con 007 - Il domani non muore mai, 007 - Il mondo non basta e 007 - La morte può attendere, si occuperà della colonna sonora; scenografie invece al veterano 007-artist Peter Lamont (8 Bond-film all'attivo ad oggi).

Nelle ultime settimane il Toto-Bond si era scatenato. Pierce Brosnan aveva indicato come suo erede Colin Farrell. Poi i nomi si sono moltiplicati con Hugh Jackman, Jude Law e Ewan McGregor. Alla fine sembrerebbe averla spuntata (si attende la comunicazione ufficiale) Clive Owen, che ha recentemente lavorato con Campbell nello scarso Amore senza confini - Beyond borders. L'uscita nelle sale della nuova avventura è stata fissata per il novembre 2006.

Ma le novità non finiscono qui. Il prossimo anno potremmo avere uno sdoppiamento di James Bond. Se da un lato Campbell ci guiderà verso la maturità dell'agente segreto, Orlando Bloom dovrebbe interpretare Young 007, film basato su Silverfin di Charlie Higson, una serie di romanzi che hanno per protagonista Bond agli inizi della sua carriera, dopo l'espulsione da Eton. Al momento la Dreamworks e la Miramax si stanno contendendo i diritti del soggetto, con la Miramax che però sembra essere in vantaggio.

 

Per informazioni: www.jamesbond.com



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: stazzatleta pubblicato il 31 Marzo 2005, 12:01
e se invece si tentasse la riesumazione - trattandosi di agente in pensione - del più glorioso tra i Bond, il canuto Connery?
Commento # 2 di: redegaet pubblicato il 31 Marzo 2005, 19:12
E' esattamente la stessa cosa che ho pensato io. Poi però mi son reso conto che Connery non so se reggerebbe l'azione necessaria, anche se con la computer grafica si fanno miracoli.
Io rimpiango persino Brosnan. Le nuove proposte non mi entusiasmano.
Ciao, Alex
Commento # 3 di: stazzatleta pubblicato il 31 Marzo 2005, 19:53
col Viagra si fanno miracoli

basta che non ci propinino qualche Bon Girl della stessa leva
Commento # 4 di: ciosse pubblicato il 31 Marzo 2005, 20:12
Be sul giovane Bond è da tempo che so essere quasi per certo Orlando Blom (ovvero l'elfo del Signore degli Anelli ed il pirata buono de La maledizionie della prima luna)
Commento # 5 di: Greenhornet pubblicato il 31 Marzo 2005, 20:47
007

l'importante è che sia un bel film artisticamente e qualitativamente.