Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IMAX apre il primo centro VR a Los Angeles

di Riccardo Riondino, pubblicata il 17 Febbraio 2017, all 16:25 nel canale CINEMA

“Al via con un'installazione pilota la prima esperienza di realtà virtuale IMAX, dotata di postazioni con visori HTC Vive, sedili con servomotori, sensori indossabili con vibrazione e audio 3D mentre i contenuti includono "tie in" di film come Star Wars e John Wick”


- click per ingrandire -

IMAX ha inaugurato a Los Angeles il suo primo centro IMAX VR, un'installazione pilota a cui ne seguiranno altre quattro in Cina e negli Stati Uniti. Il maxi-schermo ad alta risoluzione, caratteristico delle sale IMAX, viene sostituito da una serie di 14 postazioni, dotate di visori per la realtà virtuale e accessori come controller a forma di mitra o spada laser. La dotazione include inoltre sensori di movimento indossabili con funzioni vibratorie, in grado di restituire l'impatto fisico dei colpi subiti.


- click per ingrandire -

Attualmente vengono utilizzati in prevalenza headset HTC Vive, insieme ad alcuni visori sperimentali Star VR prodotti da Starbreeze. L'esperienza virtuale è completata dal sonoro a 360° e dai sedili Dbox con servo-motori e subwoofer Subpacs. I contenuti includono titoli tratti da film, tra i quali Star Wars: Trials on Tatooine o John Wick Chronicles, giochi e app come Tilt Brush e Universe Sandbox.

IMAX sta inoltre sviluppando contenuti in proprio e ha deciso di finanziare Dreamscape Immersive, una start-up che si dedica alla VR "location-based" e che annovera tra gli altri investitori Steven Spielberg, Twentieth Century Fox e Warner Bros.

Fonte. What Hi-Fi, UploadVR



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: g_andrini pubblicato il 18 Febbraio 2017, 00:13
La tecnologia virtuale ha un potenziale enorme, stanno uscendo game interessanti come quello che simula l'uso della plancia di Star Trek, ottimizzato per più giocatori in contemporanea. I costi sono però per ora proibitivi, ecco il perché di queste sale pubbliche.
Commento # 2 di: stazzatleta pubblicato il 18 Febbraio 2017, 10:25
la Missione col caccia Ala X in Battlefront, mi ha fatto scendere la lacrima.

Per la connotazione tecnica penso però che sia qualcosa da viversi più all'interno dei muri domestici che al di fuori, anche se è difficile pensare che si posa allestire una postazione così completa