Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Giorno 10 - La situazione comica

di Michele Addante, pubblicata il 10 Settembre 2010, all 08:24 nel canale CINEMA

“Un piccolo viaggio indietro nel tempo alla riscoperta dei capolavori che hanno fatto la storia del cinema comico italiano. Oggi in programma: Fracchia, la belva umana (1981)di Neri Parenti e Botta e risposta (1950) di Mario Soldati e L’eroe sono io (1952) di Carlo Ludovico Bragaglia”

Un geniale Lino Banfi e la comicità farsesca di Paolo Villaggio rendono Fracchia, la belva umana (1981) di Neri Parenti un super cult della commedia italiana. Il commissario Auricchio (Lino Banfi) è a caccia di un feroce criminale che assomiglia allo sfortunato impiegato Giandomenico Fracchia (Paolo Villaggio), il quale viene equivocamente arrestato più volte. Vi offriamo un’esilarante clip tratta dal film.

Torniamo agli anni 50 con Botta e risposta (1950) di Mario Soldati che racconta la storia di Pasquale, commesso di una casa di moda parigina, impegnato nella consegna a Roma di un modello, che qualcuno vuole rubare.

Un omaggio a Renato Rascel che ne L’eroe sono io (1952) di Carlo Ludovico Bragaglia interpreta Righetto, un ometto col complesso della piccola statura, che riesce a conquistare una ragazza dapprima facendole credere di essere un attore di fotoromanzi e dopo salvandola da una pericolosa avventura.



Commenti