Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Giorno 1 - La situazione comica

di Michele Addante, pubblicata il 01 Settembre 2010, all 00:09 nel canale CINEMA

“Un piccolo viaggio indietro nel tempo alla riscoperta dei capolavori che hanno fatto la storia del cinema comico italiano. Si parte con Carlo Verdone ed i suoi Compagni di Scuola e Mario Mattoli con Imputato, alzatevi!”

Anno 1939: Erminio Macario interpreta Cipriano Duval, protagonista del film considerato dalla critica il primo vero lungometraggio comico italiano, Imputato, alzatevi!. Il lungometraggio diretto da Mario Mattoli racconta la storia di un eccentrico infermiere che si innamora di una collega e cerca in tutti i modi di attrarne l'attenzione. Quando viene sorpreso accidentalmente vicino a un cadavere di una donna assassinata, viene sospettato di essere l'autore del delitto. Le battute di Imputato, alzatevi! sono state apprezzate da Steno, Marchesi, Maccari ed altri, che non hanno disdegnato inserirle in alcune loro opere successive. Proponiamo di seguito una tra le più divertenti gag del film.

Ci spostiamo al 1988 per rivedere Compagni di scuola, film scritto, diretto e interpretato da Carlo Verdone. Dopo 15 anni una rimpatriata tra ex compagni di liceo diventa un evento tutt’altro che gioioso: ciascuno degli invitati è stato segnato dalla vita, e nel corso dell’incontro emergono problemi, frustrazioni, delusioni. Carlo Verdone mostra i disagi di una generazione ostacolata e condizionata dall’inarrestabile passare del tempo. Nel cast tra i compagni di scuola ricordiamo Eleonora Giorni, Massimo Ghini, Athina Cenci, Gianni Musy e Christian De Sica.



Commenti