Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Excalibur torna sul grande schermo

di Alessio Tambone, pubblicata il 16 Maggio 2005, all 09:07 nel canale CINEMA

“"L'ultima legione", uno dei libri più avvincenti di Valerio Massimo Manfredi, diventerà un film. Le prime indiscrezioni sul cast.”

Forse questa sarà la volta buona! Tra le tante persone che sono rimaste deluse dello stop ai lavori dell'Alessandro Magno di Baz Luhrmann (con Leonardo Di Caprio e Nicole Kidman) c'erano i fan di Valerio Massimo Manfredi. Prolifico scrittore italiano, aveva concesso i diritti per lo sfruttamento cinematografico del suo Aléxandros, un opera di tre volumi che narra l'incredibile ascesa di Alessandro Magno. Ora una buona notizia. Dino e Raffaella De Laurentiis (al momento impegnati nella produzione del Decameron) in associazione con la Quinta Communications (Femme fatale) e la Zephyr Films (Litigi d'amore) produrranno la trasposizione cinematografica di un altro libro di Manfredi: L'ultima legione.

Siamo alla fine del V secolo d.C. Il Sacro Romano Impero d'Occidente vacilla sotto la spinta delle invasioni barbariche. Tra Pavia e Piacenza ha sede il campo della Legio Nova Invicta, l'ultima speranza della romanità, nel quale si trova il tredicenne Romolo Augusto, l'ultimo Imperatore Romano d'Occidente. Un gruppo di barbari, al comando del perfido re Odoacre, irrompe nel campo, depone il re e lo manda in esilio a Capri. Ad accompagnare il ragazzino ci sarà il suo precettore, il misterioso Meridius Ambrosinus.

Un manipolo di legionari sopravvissuti alla distruzione dell'ultima legione romana si incaricherà di liberare Romolo Augusto. In una fuga mozzafiato attraverso l'Europa, guidati dall'esperienza di Meridius Ambrosinus e salvati in più occasioni dal valore del comandante Aureliano, giungeranno in Britannia, dove affronteranno l'ultima decisiva battaglia. Ad aiutarli ci sarà un'arma formidabile, Ensis Caliburnus, la spada di Giulio Cesare, destinata a diventare famosa con il nome di Excalibur. Il romanzo, uno dei più appassionanti di Valerio Massimo Manfredi, è pubblicato in Italia da Mondadori.

Secondo le prime indiscrezioni, la regia del film è stata affidata a Doug Lefler, regista della serie televisiva Xena: La principessa guerriera e responsabile della seconda unità nello Spider-man di Sam Raimi. Ad interpretare il valoroso Aureliano è stato chiamato Colin Firth (Che pasticcio, Bridget Jones!) mentre Ben Kingsley (Suspect Zero, Thunderbirds) sarà il precettore Meridius Ambrosinus. Ancora nessuna informazione per quanto riguarda il piccolo Romolo Augusto e il resto dei valorosi (in totale tre legionari ed una donna guerriera). Le riprese inizieranno ad agosto 2005 in Tunisia e Slovacchia.



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 16 Maggio 2005, 17:36
quasi quasi mi compro il libro nel frattempo....

appena finito il codice da vinci , me lo vado ad accattare...

walk on
sasadf