Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

E' morto il regista Luigi Comencini

di Alessio Tambone, pubblicata il 07 Aprile 2007, all 13:59 nel canale CINEMA

“Deceduto a Roma Luigi Comencini, grande regista italiano autore dei più grandi successi del nostro cinema. Una carriera costellata di grandi capolavori interpretati da altrettanto grandi attori”

Il mondo del cinema perde un altro pezzo di storia. E' morto all'età di 90 anni il regista Luigi Comencini. Nato a Salò l'8 giugno del 1916, Comencini è stato uno dei grandi padri fondatori della commedia italiana. Basta citare alcuni attori che hanno recitato per lui e i relativi titoli: Totò, Vittorio De Sica e Gina Lollobrigida, Alberto Sordi ne L'imperatore di Capri, Pane, amore e fantasia e La bella di Roma.

Autore di grandi successi, presente nei festival nazionali ed internazionali (Leone d'Oro alla carriera nel 1987 alla Mostra del Cinema di Venezia), si è dedicato al cinema già in giovane età quando, durante gli studi di architettura presso il Politecnico di Milano, ha realizzato diversi cortometraggi in 16 mm. Ha collaborato con la rivista Corrente, fondata e diretta da Ernesto Treccani, per poi dedicarsi a quello che diventerà uno dei più grandi archivi cinematografici: la Cineteca Italiana. Abbiamo ricordato i grandi successi della commedia, ma non possiamo dimenticare la grande sensibilità di Comencini per l'infanzia. Citiamo infatti i suoi grandi capolavori Son tornata per te, Incompreso, Le avventure di Pinocchio (con un grande Nino Manfredi) Cuore e Marcellino pane e vino.

Il cinema perde un altro grande protagonista. Maestro non solo d'arte ma anche di profonda umanità, come ricordato dai presidenti dell'Agis e dell'Anec. Noi di AVMagazine lo ricordiamo con questa piccola news, con la speranza di vedere presto tutti i suoi capolavori in home video. Vi consigliamo anche il link www.leavventuredipinocchio.com, l'interessante sito ufficiale della serie dedicata al burattino di legno. Ricordiamo infine quello che Nino Manfredi disse di lui: "Comencini è un regista serio ma non serioso, divertente ma mai comico, una persona che sa far adattare i propri attori ai propri ruoli con maestria ineguagliabile". Grazie.



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Don_Zauker pubblicato il 12 Aprile 2007, 10:18
Disperazione!

Mi spiace che nessuno abbia commentato la notizia...

Un titolo su tutti, Pinocchio: chi, tra i lettori trenta/quarantenni, non ricorda con toccante nostalgia le serate passate in braccio ai nonni o seduti sul tappeto di casa a seguire le gesta del burattino/bambino Andrea Balestri? E la mitica musica di Fiorenzo Carpi?

Un grazie di cuore a Comencini per i sogni che ci ha saputo trasmettere.