Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Dolby Atmos in Europa...ma niente Italia

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 27 Dicembre 2012, all 09:50 nel canale CINEMA

“Dolby annuncia l'installazione di impianti compatibili con la codifica cinematografica Atmos in 15 sale europee. Purtroppo non risultano ancora cinema italiani dotati della nuova soluzione a 64 canali audio non compressi. Nel frattempo, altri tre nuovi film saranno dotati di tracce Dolby Atmos”

Introdotta quest'anno prima con il lungometraggio di animazione digitale "Brave" della Pixar e poi con il recente "Lo Hobbit" di Peter Jackson, la codifica Dolby Atmos (vedi news) continua la propria espansione e adozione con l'arrivo di tre nuovi film dotati della codifica fino a 64 canali audio discreti e compressione senza perdita: "Gravity", "Pacific Rim" e "Star Trek into Darkness" di J.J. Abrams. Dolby annuncia con l'occasione che questi nuovi film potranno usufruire di una riproduzione Dolby Atmos in 15 sale europee, grazie a recenti aggiornamenti delle installazioni audio. Purtroppo la lista non contempla al momento la disponibilità del Dolby Atmos in sale italiane, anche se positive novità potrebbero finalmente giungere nel corso del 2013.  

Di seguito la lista delle 15 sale europee dotate di Dolby Atmos:  

- Cineplexx Donau Plex - Vienna, Austria
- Kino Arena Bulgaria Mall - Sofia, Bulgaria
- Premiere Cinemas, Park Hostivař - Prague, Czech Republic
- Bio Naestved - Naestved, Denmark
- Mégarama Pian Medoc - Bordeaux, France
- Pathé Wepler - Paris, France
- Cinecittà - Nuremburg, Germany
- Traumpalast Backnang - Stuttgart, Germany
- JT Luxor Theater Hoogeveen - Hoogeveen, Netherlands
- JT Theatres Vlaardingen - Rotterdam, Netherlands
- SF Kino Kristiansand - Kristiansand, Norway
- SF Kino Sandvika - Oslo, Norway
- Cinesa Diagonal Mar - Barcelona, Spain
- Ocine - Valladolid, Spain
- Empire Cinemas, Leicester Square - London, UK

Fonte: Dolby Labs



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: SydneyBlue120d pubblicato il 27 Dicembre 2012, 11:24
Sarebbe interessante sapere se le sale UCI iSENS saranno upgradate ad Atmos come la logica farebbe supporre, nel caso sarebbe un impulso importante alla diffusione.
Commento # 2 di: g_andrini pubblicato il 27 Dicembre 2012, 13:17
Il Dolby Atmos è interessante, ma deve essere implementato bene. E' meglio dotare i nuovi impianti con questo sistema, mentre quelli vecchi potrebbero non adattarsi bene.
Commento # 3 di: g_andrini pubblicato il 27 Dicembre 2012, 13:22
P.S. Il nuovo Star Trek è certamente il prodotto più interessante.
Commento # 4 di: Tony359 pubblicato il 28 Dicembre 2012, 00:46
darKness non drakness
Commento # 5 di: gnakkiti pubblicato il 30 Dicembre 2012, 00:30
Bulgaria e Repubblica Ceca prima di noi...
Commento # 6 di: Maxt75 pubblicato il 30 Dicembre 2012, 00:48
Originariamente inviato da: gnakkiti;3743664
Bulgaria e Repubblica Ceca prima di noi...


Fa venire il nervoso vero..ma io ho girato un po' i paesi dell'est e la sensazione di vedere l'Italia degli anni '80 è forte. Da qui l'attenzione per la tecnologia e lo ''sperpero'' di alcuni paesi ci fanno retrocedere ai gradini più bassi per spese e/o investimenti.
Perchè ? Perchè da noi gli anni '80 son finiti e ''non c'è più na lira''...

In un certo senso, siamo avanti..
Commento # 7 di: alino pubblicato il 30 Dicembre 2012, 08:40
ma da noi basta vedere un film con le teste davanti(vedi anche screener) e tutti sono contenti chissene del dolby atmos....purtroppo siamo messi male....cosa hai preso un videoproiettore??!! ahh ti hanno fregato allora....!!!
le sento sempre di piu' queste frasi....