Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

David Fincher reincarna Peter Proud

di Michele Addante, pubblicata il 16 Novembre 2009, all 08:58 nel canale CINEMA

“Dopo Seven, il regista David Fincher (attualmente impegnato con le riprese di The Social Network, film ispirato al fenomeno Facebook) e lo sceneggiatore Andrew K. Walker si ritrovano insieme per una nuova versione di The Reincarnation of Peter Proud, thriller tratto dal romanzo di Max Ehrlich”

Era il 1995 quando il genio di David Fincher e la penna di Andrew Kevin Walker hanno dato vita a Seven, pellicola divenuta un must del genere thriller. Dopo ben 15 anni dalla loro ultima collaborazione, li ritroviamo insieme in The Reincarnation of Peter Proud, film ispirato al romanzo di Max Ehrlich che ha già visto un primo adattamento cinematografico nel 1975, diretto da J. Lee Thompson.

David Fincher (regista in Il curioso caso di Benjamin Button e Fight Club) porterà sul grande schermo la storia di Peter Proud, docente di storia all'università della California. Il professor Proud, tormentato da ricorrenti incubi, si convince di essere la reincarnazione di un uomo assassinato dalla moglie nel 1946 e si ritrova coinvolto in una relazione con quella che dovrebbe essere la figlia avuta nella precedente vita. Una trama intrigante che promette la giusta dose di suspense e che segna il ritorno di David Fincher ad un genere forse più congruente al suo "style".



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 16 Novembre 2009, 11:56
L'unico mezzo passo falso che riconosco nella carriera di regista di FIncher è Panic Room, tutte le altre opere sono eccezionali (Seven, The Game, Fight Club, Zodiac.... ).

Non vedo l'ora. Questo dovrebbe essere sicuramente un ottimo genere per lui...

walk on
sasadf
Commento # 2 di: GIANGI67 pubblicato il 16 Novembre 2009, 11:58
Bella la trama,sembra una storia hitchcockiana...
Commento # 3 di: guest_38660 pubblicato il 16 Novembre 2009, 12:10
quoto sasà e dico che nutro molte aspettative su questo film. Sono anni che mi manca un thriller serio.....
Commento # 4 di: blasel pubblicato il 16 Novembre 2009, 17:52
Credo di essere uno dei pochi che possiede una VHS del 'vecchio' film in questione.

Nonostante l'ottima prova di Michael Sarrazin, la splendida ambientazione, il film delude le aspettative di tanta trama. La critica non e' stata mai tenera con il film : Farinotti 2 stelline, anche Morandini ed altri non lo considerano un 'gran' film, eppure il soggetto e' intrigantissimo.

Mi auguro che il remake renda giustizia al plot