Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Crialese agli Oscar. E Almodovar?

di Alessio Tambone, pubblicata il 29 Settembre 2011, all 14:27 nel canale CINEMA

“Terraferma è il film italiano scelto per la lotta verso l'Oscar come Miglior film straniero nella prossima edizione degli Oscar. Intanto Almodòvar resta a casa”

Avevamo annunciato con una news l'elenco dei film selezionati per l'Italia per un posto nella cinquina come Miglior film straniero nella prossima edizione degli Oscar. La Commissione di Selezione istituita presso l'Anica ha comunicato la scelta finale: sarà Terraferma di Emanuele Crialese a rappresentare i colori italiani nella corsa all'ambita statuetta, ormai ferma a quel 1998 che vide il trionfo di Roberto Benigni con La vita è bella.

Spodestati quindi i vari Nanni Moretti (Habemus Papam), Michele Placido (Vallanzasca - Gli angeli del male) e Mario Martone (Noi credevamo), mentre Corpo celeste di Alice Rohrwacher ha tenuto fino alla terza votazione della commissione, persa per 6 voti contro 3 in favore di Terraferma. Scelta strategica (il film di Crialese comunque merita nonostante un botteghino veramente misero) che tocca un tema - l'immigrazione - da sempre molto sentito negli Stati Uniti.

Intanto arrivano gli altri verdetti dall'Europa. Pedro Almodòvar, con il suo La pelle che abito, è stato messo da parte per fare posto a Pa negre (Pane nero) di Agustì Villaronga, dramma ambientato immediatamente dopo la Guerra Civile Spagnola, che ha già vinto numerosi premi (Goya come Miglior film spagnolo).

La corsa è ormai aperta. Il prossimo appuntamento per Crialese è a Gennaio, con l'annuncio da parte dell'Academy dei 10 film finalisti per i soli 5 posti disponibili nella categoria. Ora bisogna lavorare di distribuzione.



Commenti (8)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Baphomet pubblicato il 29 Settembre 2011, 16:06
Forza Crialese!
Commento # 2 di: obiwankenobi pubblicato il 29 Settembre 2011, 16:14
Beh, a giudicare dal suo ultimo film, Almodòvar è meglio che stia a casa...
Commento # 3 di: veeto pubblicato il 29 Settembre 2011, 18:41
All'Oscar mandano sempre i soliti patetici filmetti da 4 soldi visti da 4 gatti... quest'anno potevano mandare Vallanzasca, che è il più guardabile di quelli, sopratutto all'estero.
Commento # 4 di: robertocastorina pubblicato il 29 Settembre 2011, 21:08
Giustamente i gusti sono gusti ma l'ultimo capolavoro di Crialese è tutt'altro che filmetto... In ogni caso mi auguro che tu lo abbia visto, perchè altrimenti mi chiedo attraverso quali parametri tu lo abbia giudicato film da 4 soldi.
Commento # 5 di: sigpilu pubblicato il 30 Settembre 2011, 11:19
E' una scelta molto oculata. Il film è davvero valido e Crialese negli Usa gode di ottima stampa, grazie ai precedenti di Respiro e Nuovomondo.
Moretti negli states non lo conosce nessuno, quindi era francamente impresentabile, Placido sarebbe stata una scelta interessante, Crialese è senz'altro la scelta migliore politicamente parlando.

P.S.
Abbiamo rischiato il dramma: stava per spuntarla la Rohrwacher...
Commento # 6 di: Baphomet pubblicato il 30 Settembre 2011, 20:32
O Nessuno mi può giudicare. Con tutto il rispetto per Nando Martellone e per il suo film che è una bella e divertente commedia con ottimo cast, non ce lo vedevo come rappresentanza italiana all'Academy...
Commento # 7 di: g_andrini pubblicato il 03 Ottobre 2011, 05:42
[editato]
Commento # 8 di: fantasminoformaggino pubblicato il 26 Gennaio 2012, 14:14
Riprendo il tread per dire che alla fine non e' stato nominato il film di Crialese , quindi Italia fuori anche dagli Oscar, che bello , ma non sara' perche' TERRAFERMA tratta di un argomento scottante per gli americani ??? come sono lontani i tempi degli oscar di CASABLANCA et simili.... ormai questo e' diventato un concorso semi-politico