Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Colpa Nostra in anteprima a Roma

di Monica Pilolli, pubblicata il 21 Giugno 2010, all 09:34 nel canale CINEMA

“Il docu-film Colpa Nostra sul "dopo terremoto", scritto da Giuseppe Caporale e diretto da Walter Nanni approderà a Roma il 22 Giugno alle ore 11, nella Sala Di Liegro presso Palazzo Valentini della Provincia di Roma”

Le telecamere di sorveglianza all’interno di banche, uffici postali, supermercati registrano impietose quel grido della terra, quel boato che nessuno dimenticherà mai e che si mescola nella memoria in un continuum inscindibile alle urla della gente scaraventata impotente da un muro all’altro della propria abitazione o in trappola sotto le macerie, al fragore di tetti collassati a terra che schiacciano i pian terreni delle case.

L'Aquila, 6 Aprile 2009: magnitudo Momento 6.3 Richter. Catastrofe naturale? No, catastrofe umana. Strage di Stato. E quella notte …c’è chi ride. Poveracci. Una regione, quella d'Abruzzo, interessata negli ultimi 20 anni da oltre 300 inchieste giudiziarie che hanno fatto tremare i Palazzi del Potere: “una corruzione che muove i suoi passi dalla costa e si arrampica fino a salire su per il Palazzo della Regione”. Trema la Terra, trema il Potere. Trema davvero il Potere?

I d.t. (anno primo, dopo terremoto) - Il docu-film Colpa Nostra, realizzato in soli due mesi con testi di Giuseppe Caporale (“La Repubblica”), diretto da Walter Nanni, con musiche di Enrico Melozzi e girato in alta definizione, rappresenta un’inchiesta lucida e documentata sui Terremoti d’Abruzzo, sia su quello fisico, che ha portato alla morte di 308 persone, tra cui 58 studenti universitari che su quello giudiziario, ricostruito a partire dall’inchiesta “anni 90” nota come Clientelopoli, che travolge l’intera Giunta Regionale Salini, per approdare allo scandalo Sanitopoli con un reticente Del Turco, che trova il proprio acme nel filmato di Angelini, aggressore contro una propria dipendente in protesta.

Il tutto coronato da candide dichiarazioni riguardo la pratica diffusa delle raccomandazioni clientelari del tipo: “Mi sono imposto da tempo di non farlo più, anche se faccio fatica a considerarlo un reato” - Franco Marini, Ex Presid. Senato della Repubblica che sembrerebbe trovare humus fertile nella cultura abruzzese, evidentemente favorevole all’illegalità. “Io non sono né di destra né di sinistra,ma del partito dei soldi” dice Giancarlo Masciarelli, ideatore del sistema delle cartolarizzazioni, scandalo FIRA (la finanziaria della Regione Abruzzo). “Tutti parlano di tutti come in un grande gioco di società, dove a tratti diventa impossibile capire chi mente”, riflette l'autore Giuseppe Caporale.

Una terra mappata dall’illegalità: “piccoli e grandi affari per pochi,problemi per tutti..morti e tragedie comprese”. Un intero territorio comunale ha subito la declassificazione del rischio sismico, un terremoto appenninico di magnitudo moderata è stato trasformato in una catastrofe. Un ospedale impraticabile, feriti a cui è stato impossibile portare soccorso. Una struttura pubblica senza agibilità, inaugurata da un Direttore Generale attualmente consulente del Governo Regionale, si è saputo dopo la nomina. “È un fatto molto disdicevole, non so se sarà rimosso in futuro... Sta di fatto che anche molte scuole a L’Aquila non hanno subito il collaudo” - Gianni Chiodi, Pres.Reg Abruzzo e Commissario governativo per la Ricostruzione post-sisma.

A L’Aquila sorge dopo il terremoto una terza Casa dello Studente, oltre l’edificio collassato di Via 20 settembre… Oltre la struttura integra già presente a Coppito prima del sisma e mai resa operativa. Un terreno divenuto edificabile pagato, a conti fatti, 7 milioni di euro. Fondi stanziati dalla Regione Lombardia per la realizzazione dell’edificio con un Vincolo di 30 anni, dopodiché terreno e struttura torneranno al “buon cuore della Curia, che ha messo a disposizione i propri averi” ed il cui impegno, assicura il Vescovo Molinari, viene apprezzato dai genitori e dagli studenti. Di nuovo la Curia, di nuovo un terreno non edificabile e di nuovo la gente che tace ed acconsente…

Mentre il “Comitato Vittime della Casa dello Studente” continua a tuonare contro la Commissione Grandi Rischi e c’è chi piange ancora centinaia di morti. Unico esempio virtuoso è la testimonianza dell’ imprenditore che ha risvegliato e ristrutturato con tecniche antisismiche opportune il piccolo borgo di Santo Stefano di Sessanio. “La classe dirigente è nata dall’Abruzzo ed è stata selezionata dall’Abruzzo. Quindi la responsabilità è collettiva” - Gianni Chiodi. I d.t.: il viaggio continua, con altre mille domande che aspettano risposte. Sì ,tutto questo… è Colpa Nostra.

Applaudito a L’Aquila da un pubblico infervorato in occasione del primo anniversario della tragedia, doppio evento ad ingresso libero presso Cinema Movieplex , approderà a Roma il 22 Giugno alle ore 11 nella Sala Di Liegro presso Palazzo Valentini (Provincia di Roma) all’attenzione del Procuratore Nazionale Antimafia Piero Grasso, del Presidente della Provincia Nicola Zingaretti e dell’Ass.alle Politiche Sociali Claudio Cecchini, con la presenza di Attilio Bolzoni e Claudio Bonini (La Repubblica), in un dibattito post proiezione moderato da Giuseppe Caporale.

Info e prenotazioni: cncinematografica@gmail.com - tel.320/0373750



Commenti