Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Batman V Superman, da oggi al cinema

di Riccardo Riondino, pubblicata il 23 Marzo 2016, alle 16:46 nel canale CINEMA

“Arriva in sala il film di Zack Snyder con Ben Affleck, Henry Cavill, Diane Lane, Jeremy Irons, Holly Hunter e Laurence Fishburne, dove i due più grandi supereroi dell'universo DC si scontrano in una battaglia in cui la posta in gioco è ancora più alta della stessa sopravvivenza della Terra”


- click per ingrandire -

Sono passati quasi due anni da quando Metropolis è stata teatro di una battaglia che il mondo non aveva mai conosciuto prima. In questo periodo Superman si è dedicato a salvare le innumerevoli vittime in tutto il globo, ma alcuni non possono dimenticare quelli caduti nei combattimenti. Bruce Wayne ora convive con una rabbia interiore che ha iniziato a crescere fino a diventare un senso di impotenza, quel tipo di sensazione che può trasformare in guerrieri assetati di vendetta. Certamente sono i temi ricorrenti dei suoi incubi che guidano Batman a lasciare il suo marchio sui criminali di Gotham.


- click per ingrandire -

Nonostante il mondo abbia elogiato le qualità di semidio di Superman, i danni collaterali dovuti ai suoi sforzi hanno portato molte persone a mettere in discussione coloro che vedono soltanto ciò che può fare, senza domandarsi se questo sia giusto o meno. Questa è una domanda che anche Kal-El ha iniziato a porsi, grazie alle macchinazioni di una mente malvagia decisa ad umiliarlo e… a distruggerlo.


- click per ingrandire -

“Superman sta iniziando ad affrontare le difficoltà temute da Jonathan Kent”, osserva Henry Cavill, che ritorna al suo duplice ruolo di Clark Kent e Uomo d’Acciaio. “Il mondo adesso ha paura, dopo essere stato attaccato da alieni ed essere stato scosso fin nel profondo. Nonostante abbia un Salvatore, la gente ha bisogno di orientare le sue paure verso qualcosa. Nello stesso tempo, Superman sta ancora cercando di fare le cose giuste ignorando le accuse che gli vengono rivolte”.

Ma alcuni giudizi sono più difficili da schivare, e se Bruce Wayne, come Batman, ha in mente una vendetta nei confronti di Superman, come potrebbe descrivere al suo amico Lex Luthor le ragioni per indebolire l’uomo dal “mantello rosso”?

Lo sceneggiatore Chris Terrio osserva, “Sia Bruce che Lex sono miliardari, entrambi orfani, ed entrambi ossessionati dal potere assoluto di Superman. Ad un certo punto hanno lo stesso impegno: fermare Superman ad ogni costo. Ma Bruce è spinto da motivazioni che sono certamente buone, mentre quelle di Lex sono patologiche”.

Mentre molte persone in difficoltà chiedono ancora il suo intervento, perfino il Senato degli Stati Uniti ha iniziato a dibattere sui motivi che stanno dietro le azioni di Superman, a cominciare dalla sua distruzione delle armate di Krypton guidate dal Generale Zod. Ha difeso il pianeta ed il suo popolo per altruismo o per la sua auto preservazione, per assicurarsi che rimanga l’unico della sua specie sulla Terra e il suo potere non venga eguagliato da altri?

“Batman v Superman: Dawn of Justice” di Zack Snyder mette contro i due più grandi eroi DC Comics con battaglie sempre più spettacolari e una posta in gioco molto più alta della sola distruzione della Terra.

Sito ufficiale: www.warnerbros.it/batmanvsupermandawnofjustice

Fonte: SWService



Commenti (58)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 24 Marzo 2016, 23:54
LO commentiamo qui...

....o nel forum cinema?

Già andato a vedere...

walk on
sasadf
Commento # 2 di: Samuitahd pubblicato il 25 Marzo 2016, 08:51
Sasà, secondo me sarebbe meglio non commentarlo proprio per dimenticarlo il prima possibile!
Commento # 3 di: stazzatleta pubblicato il 25 Marzo 2016, 09:11
direi qui, così evitiamo doppioni
Commento # 4 di: ...zed... pubblicato il 25 Marzo 2016, 13:32
no dai non distruggetemlo cosi...vado il lunedi di pasquetta all arcadia a vederlo (2D) è da un anno che aspetto...
Commento # 5 di: ULTRAVIOLET80 pubblicato il 25 Marzo 2016, 14:39
Non l'ho ancora visto (lo vedrò probabilmente domenica sera) ma il fatto che il più autorevole sito italiano in ambito cinema (mymovies) ne parli bane mi fa stare abbastanza tranquillo.
http://www.mymovies.it/film/2016/ba...ndawnofjustice/
Commento # 6 di: Alberto Pilot pubblicato il 25 Marzo 2016, 16:30
Originariamente inviato da: ULTRAVIOLET80;4552101
ma il fatto che il più autorevole sito italiano in ambito cinema (mymovies) [B]ne parli [COLOR=#FF0000]bane[/COLOR][/B] mi fa stare abbastanza tranquillo.


Quello c'era nel ritorno del Cavaliere Oscuro, non dovrebbe essere presente qui !

Dai è Venerdì Santo .... lo svacco (almeno fra i miei neuroni) regna sovrano !
Commento # 7 di: rossoner4ever pubblicato il 25 Marzo 2016, 17:56
Originariamente inviato da: Samuitahd;4551954
Sasà, secondo me sarebbe meglio non commentarlo proprio per dimenticarlo il prima possibile!

Quoto... al 100%...
Commento # 8 di: Samuitahd pubblicato il 25 Marzo 2016, 18:03
Non voglio scoraggiare nessuno ma purtroppo mi ha deluso moltissimo, oltre alla trama/sceneggiatura, la parte video, quadro sempre pieno di grana tranne in alcune sequenze. In una scena con Gal (ww) e ben (bm) la grana era parecchio oltre i livelli di tollerabilità imho.
Visto in 2d, sala energia,proprio ieri.
Commento # 9 di: pathfinder2810 pubblicato il 25 Marzo 2016, 19:34
Intanto non so voi cosa ne pensate ma sembrerebbe che il bluray de Batman v Superman uscirà il 16 Luglio.

Si parla anche di una versione estesa chiamata ULTIMATE EDITION che dovrebbe avere 30 minuti di scene aggiuntive, entrambe le versioni: cinematografiche ed estesa ed inoltre la versione extended sarebbe vietata ai minori.

Martedì salvo imprevisti dell'ultima sarò al Cinema Hollywood di Gela per vedere il film in 3D e in Dolby Atmos. Poi vi posterò le mie impressioni
Commento # 10 di: sasadf pubblicato il 25 Marzo 2016, 19:50
COMMENTO PER CHI HA GIA' VISTO IL FILM


Dico la mia: trama affrettata; dialoghi fiacchetti se non addirittura nonsense (un paio di dialoghi tra Kent e Lane degni di Paperissima), sempre ricolmi di un fatalismo ridondante, con tutti i personaggi schiacciati da un imminente destino pronto a travolgerli: un film crepuscolare dove tutti sono sempre pronti e votati al sacrificio estremo. Film pervaso di morte. A me ha quasi infastidito: nel contempo il film manca di un briciolo di quella epicità ed epopea che invece ho riscontrato nei lavori Marvel.

Il Batman di Affleck silenzioso e taciturno: chiuso in se stesso: non si può dire che non sia dentro il personaggio: bravo, promosso, piaciuto. Più a suo agio come Bruce Wayne che come batman, ma impersona bene il batman stanco 50 enne che non trova il senso del suo combattere. Il maggiordomo Alfred di un Irons che non si capisce se sta scocciato di assistere al disfacimento dell'universo dalla sua postazione assieme ad un brandy(Spiace dirlo: ma l'Alfred di Nolan è 10 volte più aderente all'immaginario collettivo). Un Superman (bravo l'attore: mi è piaciuto molto di più della sua prima prova: sembrava più a suo agio nella parte di superman) indeciso se prendere la posizione di un Dio in Terra o se mandare tutti al Diavolo, che mi è piaciuto anche per il Suo sovrumano amore per la sua amata, per il suo mondo, più che per l'Umanità.
Bellissima WW: Ma alla fine è più forte lei di Batman e Superman messi assieme: non so se è per seguire la moda iper femminista rinascimentale post Lara Croft (da Tomb Raider in poi, pare che se l'eroina è femminile acchiappa più pubblico) , o se retaggio dei fumetti. Bellezza eterea e senza tempo. Personaggio e attrice azzeccatissimi.
Iper femminismo del secondo millennio di cui è pervasa anche la Lane: spigliata, intelligente, arguta, che si muove a suo agio tra Divinità in Terra e politici squali, così come in scenari di guerra o a letto. Da vittima da salvare, diventa personaggio centrale di tutta la trama.
Piaciuta, soprattutto perché non è la super figona di turno.
Il migliore di tutti è però lui: il Luthor del biondino è un genio psicopatico dislessico nichilista, senza amore e senza Dio con un desiderio di potere sconfinato che nasce dalla sua profonda conoscenza del sapere: inquietante e demoniaco manovratore dei sentimenti e delle volontà altrui. Bravissimo.
Il classico film dove il cattivo alla fine attrarrà più simpatie dei buoni per la sua mefistofelica intelligenza. Secondo me l'unico difetto è che si è troppo ispirato al Brad Pitt di 12 monkeys.
A un certo punto mi sono immaginato Pitt a fare i dialoghi più serrati. E ci stava bene.

Doomsday: avrebbe dovuto essere lincarnazione del Demonio sceso in Terra: invece le sue trasformazioni in essere sempre più potente, solo abbozzate e frettolose in finale troppo sincopato, ne hanno svilito l'impatto emotivo: no, non ha centrato il segno.
Altre figure collaterali tipo Morpheus che ha deciso di fare il direttore del giornale di Kent e Lane , che sa tutto dei due, o il padre di Superman che è Balla coi Lupi KK le vedo figure monstre forzate dentro la trama x arricchire con firme di richiamo.un film superoroico fiacchetto rispetto ai mostri sacri che sfoggia la Marvel.
Voto finale: 7 -


walk on
sasadf
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »