Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

AVplay - La cosa

di Alessio Tambone, pubblicata il 13 Settembre 2011, all 09:31 nel canale CINEMA

“John Carpenter nel 1982 aveva stupito e impaurito tutti. La storia ispirata al libro Who Goes There? viene ripresa in un prequel diretto dall'esordiente Matthijs van Heijningen Jr.”

No, non stiamo riproponendo trailer di vecchi film. Se leggendo nel titolo della news La cosa avete pensato al capolavoro di John Carpenter avete sbagliato film. O quasi...

Ennesimo prequel made in Hollywood (con co-produzione canadese), La cosa è un nuovo film sempre ispirato al libro Who Goes There? di John Wood Campbell Jr., come l'illustre predecessore. Le nuove vicende sono ambientate tre giorni prima del film di Carpenter, nella base norvegese che appare distrutta all'inizio del film originale. La regia è affidata all'esordiente Matthijs van Heijningen Jr., con lo script curato dalla coppia Eric Heisserer (Final Destination 5, Nightmare del 2010) e Ronald D. Moore (Star Trek - Primo contatto, Battlestar Galactica).

Ennio Morricone, autore della strepitosa colonna sonora del film di Carpenter, cede la bacchetta ad un altro italiano, ormai in pianta stabile negli Stati Uniti. La colonna sonora è stata infatti affidata a Marco Beltrami, autore ormai di numerosi score come Terminator 3 e la serie Scream. Distribuzione italiana Universal Pictures a partire dal 2 Dicembre 2011.



Commenti (24)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Dave76 pubblicato il 13 Settembre 2011, 09:35
Vedendo il trailer più che un prequel sembra un vero e proprio reboot...
Commento # 2 di: stazzatleta pubblicato il 13 Settembre 2011, 09:37
dal trailer non sembra malvagio. chissà se riuscirà a creare le stesse atmosfere inqiuetanti del film di Carpenter
Commento # 3 di: robertocastorina pubblicato il 13 Settembre 2011, 12:15
Basta, basta, basta!!! Non se ne può più di prequel e sequel commerciali che hanno come unico scopo quello di far soldi sulle spalle di capolavori del passato! Fossero gli stessi registi a riproporli, almeno darebbero più l'idea di un vero arricchimento della storie partorite sempre da loro... e invece negli Stati Uniti si prosegue con queste pochezze...
Commento # 4 di: fabry20023 pubblicato il 13 Settembre 2011, 12:22
Chi ha visto i primi minuti del film originale sà sicuramente come andrà finire questo........
Commento # 5 di: dydnat pubblicato il 13 Settembre 2011, 12:26
Praticamente Alien ambientato sulla Terra....
Commento # 6 di: robertocastorina pubblicato il 13 Settembre 2011, 12:28
No no, sembra proprio una scopiazzata del film originale!
Commento # 7 di: robertocastorina pubblicato il 13 Settembre 2011, 12:32
Originariamente inviato da: stazzatleta
chissà se riuscirà a creare le stesse atmosfere inqiuetanti del film di Carpenter

E' come se, quando uscì l'orrido The Shining del 1997, si fosse sperato di rivivere la stessa atmosfera del capolavoro di Kubrick; ovviamente il risultato fu un vero insulto all'originale.
Commento # 8 di: Baphomet pubblicato il 13 Settembre 2011, 15:08
La pagina non si carica correttamente e non posso vedere il trailer... Meglio così!
Commento # 9 di: fabry20023 pubblicato il 13 Settembre 2011, 15:42
In pratica è un mix tra La cosa venuta da un altro mondo del 1951 (che poi ispirò Carpenter) e La Cosa di Carpenter e aggiungerei un pizzico di Alien.
Forse la quantità di storie Horror sin qui girate è tale da risultare impossibile inventare ancora qualche cosa di originale...
Commento # 10 di: TheRaptus pubblicato il 13 Settembre 2011, 17:15
Da amante dell'originale reboot di Carpenter non mi perderò questo. Ho la cassetta, il dvd adesso il BR eppure li ho rivisti tutti.
Certo che in questo prequel mancherà l'effetto sorpresa, ma in fondo anche di Aliens avevo detto la stessa cosa ...
Chissà perchè non fanno il sequel, con Snake Plinsky morto congelato e qualche spedizione di slavataggio che ...
Idea trita? Meglio, in un momento in cui le idee mancano senz'altro.

Aspetteremo Dicembre ed andiamo a vederlo subito, perchè anche se sarà un capolavoro durerà meno di una settimana in sala: arrivano i cinepanettoni per Natale. Ah, come mi piacerebbe questo film nel giorno dell'epifania!
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »