Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Al cinema arriva anche Space Invaders

di Alessio Tambone, pubblicata il 05 Marzo 2010, all 18:35 nel canale CINEMA

“Tanti i giochi e videogiochi che ultimamente si stanno affacciando al cinema. L'ultimo in ordine cronologico è Space Invaders, vero cult degli anni '80 oggi nelle grinfie produttive Warner”

Pagina bianca. Obiettivo: scrivere una news sull'annunciato film ispirato a Space Invaders, game che ha fatto la storia dei videogiochi negli anni '80. Giuro: non so cosa diavolo scrivere. E non so cosa immaginare.

Mi limito a comunicare ai lettori di AV Magazine la trattativa tra la Warner e la Taito, azienda che attualmente detiene i diritti del videogame. E a quanto pare questa trattativa è quasi andata in porto. A presto per ulteriori sviluppi. Perdonatemi, ma devo mettere il punto a questa pagina...



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ais001 pubblicato il 05 Marzo 2010, 19:02
... speriamo solo non venga fuori la solita americanata stile Starship Trooper

... però effettivamente sono curioso di vedere come fanno a replicare sul grande schermo la videata 2D del gioco. con Doom era facile perchè era in 1° persona, e qui come fanno???

P.S.= scommetto che sarà 3D così la gente al cinema inizierà a scansarsi per non prendere in testa il razzo nemico
Commento # 2 di: Notturnia pubblicato il 06 Marzo 2010, 09:48
-.-

son curioso di capire cosa ci azzeccherà space invaders dei pc con un film..

magari gli serve per un gioco da integrare in un telefonino dell'attore principale menrte aspetta l'aereo...

si perchè non me lo immagino un film basato su space invaders -.-

resto ad aspettare..
Commento # 3 di: Girmi pubblicato il 06 Marzo 2010, 13:57
Secondo me sarà una rivoluzione!!!
Una serie di fasci laser in 3D sparati dallo schermo verso la sala.
Nel frattempo tutte le poltrone in sala si avvicinano fila per fila un po' alla volta verso lo schermo ondeggiando qui e là!

Ovviamente chi vomita o scappa per paura di schiantarsi sullo schermo, non becca il bonus.

son curioso di capire cosa ci azzeccherà space invaders dei pc con un film.

A proposito: http://www.youtube.com/watch?v=Avid...player_embedded
Commento # 4 di: matazen pubblicato il 06 Marzo 2010, 16:30
vabbè ma può anche solo essere che richiedano i diritti per il titolo o per delle citazioni...
Commento # 5 di: eurobres pubblicato il 06 Marzo 2010, 20:09
C'è una puntata di Futurama che fa da trailer al nuovo film
Commento # 6 di: gattapuffina pubblicato il 06 Marzo 2010, 23:47
Originariamente inviato da: ais001
... speriamo solo non venga fuori la solita americanata stile Starship Trooper


noooooo...tutto, ma non che il film di Starship Troopers venga considerata un'americanata.

E' un film molto ironico, è una presa in giro delle americanate, non si prende per nulla sul serio, non è mica Michael Bay o Roland Emmerich, che ci credono davvero...

In ST c'è tanto: satira, politica, accenni di sociologia, humor nero, addirittura antimilitarismo, se lo si legge ad un livello un attimino meno superficiale. Ovvio, tutti questi temi non hanno certo la potenza che hanno nel libro, che è quasi più un trattato di sociologia politica che un libro di fantascienza, ma ci sono comunque.

Qui una recensione di un critico che, in pochissime righe, ha perfettamente centrato lo spirito di ST, tanto da metterlo addirittura al livello del Dr. Stranamore

http://www.colesmithey.com/capsules...-film-pick.html

E, giusto per precisare, caso molto raro per i film prodotti in USA: in Starship Troopers, rispettando la trama del libro, i protagonisti sono argentini, la città dove si svolge la festa dopo i diplomi, che è anche quella che si annuncia come la prima distrutta dagli alieni, è Buenos Aires.

Grandissimo libro, ma ottimo film comunque.
Commento # 7 di: Brigno pubblicato il 07 Marzo 2010, 09:41
Fino a qualche anno fa era un'americanata tale da essere chiaramente percepita tutta l'ironia presente nel libro ....tanto da poter quasi essere considerata una parodia.

Adesso, con le ultime uscite, questa distanza si è ridotta notevolmente e se visto ora non sono certo che l'ironia venga colta da tutti , specialmente se non hai letto il libro !
Commento # 8 di: pyoung pubblicato il 07 Marzo 2010, 18:08
Originariamente inviato da: ais001
... speriamo solo non venga fuori la solita americanata stile Starship Trooper

Come detto poco sopra, mi sa che hai preso una cantonata incredibile... definire Starship Troopers un' americanata è quanto di più sbagliato e scorretto si possa dire del film di Verhoeven.
Puoi dire che è brutto, che fa schifo o quello che vuoi, ma è il CONTRARIO dell'americanata fino al midollo, ha i completamente ribaltato il messaggio del film
Commento # 9 di: Neros22 pubblicato il 08 Marzo 2010, 10:21
Starship Troopers è un film molto intelligente, una parodia al 360° dei mass film, della società americana ed è riuscito pienamento in quello che fu il suo scopo.

Piuttosto i sequel si son presi sul serio ed ha mancato il bersaglio.


Per il film space invaders non sò che pensare, già mi vedo sul finale del film una scena in 2D dall'alto con lo scontro tra astronavi.
Commento # 10 di: Mech pubblicato il 09 Marzo 2010, 13:44
Sceneggiatura:

-Sfondo nero

.Alieni a sx, poi a dx e ritorno

.Navicella spaziale verde a dx

.Navicella spaziale verde a sx

.Navicella spaziale verde a dx

.Navicella spaziale verde a sx

...

.Game over