Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Accordo Sony / RealD per il 3D Cinema

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 19 Maggio 2009, all 09:24 nel canale CINEMA

“Sony Electronics e RealD stanno collaborando per offrire agli esercenti delle sale cinematografiche una soluzione completa che consenta di utilizzare il proiettore DCI 4K di Sony per la proiezione digitale dei film in 3D”

Sony Electronics e RealD stanno lavorando insieme per offrire ai gestori di sale cinematografiche sistemi di Digital Cinema in 3D, che utilizzano il proiettore 4K di Sony, con il nuovo adattatore a doppia lente per proiezioni 3D, combinato alla tecnologia RealD, che ha sviluppato appositamente un filtro ottico per il proiettore Sony, in grado di offrire immagini 3D ben definite per schermi con base fino a 55 piedi (circa 17 metri). Sony e RealD hanno raggiunto anche un altro accordo, secondo cui RealD possiede l'esclusiva di acquistare e distribuire l'adattatore per ottiche 3D di Sony e di utilizzarlo nelle installazioni di sistemi di proiezione Digital Cinema 3D di Sony con filtri polarizzati, nei mercati di USA, Canada ed Europa. Oltre all'adattatore 3D di Sony, RealD offrirà anche hardware e software, compresa la tecnologia Cinema System e 3D EQ "Ghostbuster", per la riproduzione di materiale 3D su sistemi di Digital Cinema 4K di Sony in tutto il mondo. 

"La relazione tra Sony e RealD agevolerà l'installazione di un sistema di proiezione 2D di Sony, che potrà essere aggiornato successivamente alla versione 3D con la tecnologia RealD", ha dichiarato Gary Johns, vice president della divisione Digital Cinema Systems di Sony Electronics. "Lavorando con RealD, potremo offrire una soluzione 3D pratica ed elegante". "Unire lo straordinario proiettore 4K di Sony con la tecnologia 3D di RealD, leader di mercato, era semplicemente una mossa logica", ha dichiarato Joe Peixoto, presidente worldwide cinema di RealD. "Grazie a RealD, che offre il più grande network di cinema 3D, e alla crescente domanda da parte dei gestori di sale cinematografiche di contenuti in 3D, siamo pronti a lavorare con Sony per aiutare i clienti ad implementare un'esperienza 3D di alta qualità in modo semplice e conveniente". 

L'adattatore per ottiche 3D di Sony ottimizza l'esclusiva tecnologia del sensore SXRD, che può mostrare un numero di pixel 4 volte superiore ai proiettori tradizionalmente utilizzati per il Digital Cinema con risoluzione 2K. Il risultato è la visualizzazione simultanea di una risoluzione 2K per l'occhio destro e per l'occhio sinistro, che garantisce immagini stereoscopiche dotate di elevata luminosità e risoluzione completa, offrendo una riproduzione fedele del movimento in 3D. La funzionalità 3D viene fornita attraverso un hardware sull'attacco dell'ottica che si aggancia sul proiettore, ed è compatibile con tutti i proiettori Digital Cinema 4K di Sony attualmente in commercio. L'installazione è semplice, può essere realizzata in pochi minuti ed è conforme alle specifiche DCI per la proiezione digitale in 3D. La tecnologia 3D EQ di RealD migliora il processo di separazione delle immagini per l'occhio destro e per quello sinistro. In passato, questo processo era incorporato nella copia originale dagli studi cinematografici; il nuovo approccio di RealD fa sì che la tecnologia sia incorporata nel server di digital cinema, semplificando il processo di distribuzione senza compromettere l'eccezionale esperienza visiva in 3D. La soluzione sviluppata da Sony e RealD, che comprende l’adattatore a doppia lente per proiezioni 3D di Sony, è già disponibile sul mercato.

Fonte: Sony Italia



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Ryusei pubblicato il 19 Maggio 2009, 11:42
allora al prossimo TAV possiamo aspettarci un altra gustosa anteprima

Gian Luca confidiamo in te!
Commento # 2 di: costaletta72 pubblicato il 19 Maggio 2009, 12:01
Non credo possibile portarsi a casa un proiettore 4K di quelle dimensione e chissà con che prezzo!

io mi aspetterei per il TAV una soluzione a led
Commento # 3 di: guest_12398 pubblicato il 19 Maggio 2009, 12:24
Ma RealD non usa la tecnologia peggiore per il 3D? oltretutto quella che vuole schermi silver, che mantengano la polaita'? (spero di sbagliarmi, o che sia notevolmente migliorate questa tecnologia rispetto a Dolby3D e XpanD)
Commento # 4 di: Aidoru pubblicato il 19 Maggio 2009, 15:10
Originariamente inviato da: xxxyyy
Ma RealD non usa la tecnologia peggiore per il 3D? oltretutto quella che vuole schermi silver, che mantengano la polaita'? (spero di sbagliarmi, o che sia notevolmente migliorate questa tecnologia rispetto a Dolby3D e XpanD)


Se per peggiore intendi quella che compromette la resa fuori asse (per colpa del silver screen) ed ha bisogno - unica tra tutte - di limitare il contrasto del materiale proiettato (per evitare il ghosting), beh...

Il vantaggio sta nel fatto che non c'è più il multiplexing temporale, ma tutti i problemi di Real D rimangono. In più, la matrice 4K viene usata per metà (2048x1716 o 1998x2160), e già i proiettori SXRD sono tutto tranne che efficienti dal punto di vista luminoso.
Commento # 5 di: EtaBeta83 pubblicato il 19 Maggio 2009, 20:44
ah questo non sapevo praticamente una ciofeca di accordo...
Commento # 6 di: Tony359 pubblicato il 21 Maggio 2009, 12:27
Vabbè, è uno stacking 2K con un solo proiettore (ovviamente con la luce di un proiettore solo!), non mi pare una cattiva idea, o no?