Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Thomson diventa Technicolor

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 01 Febbraio 2010, all 09:40 nel canale AVPRO

“Il glorioso marchio francese Thomson, noto soprattutto per i suoi ottimi televisori a tubo catodico, tra qualche settimana non esisterà più e verrà sostituito con il brand "Technicolor". Nel frattempo è stata ceduta la divisione 4K a Sony Electronics”

Il gruppo Thomson ha subito negli ultimi anni numerosi cambiamenti, a cominciare dalla cessione della divisione elettronica di consumo in parte ai cinesi TLC e in parte agli indiani Videocon Group (le fabbriche di tubi catodici). La casa madre francese è stata nel frattempo rinominata Thomson Multimedia, ha acquisito la Technicolor e si è concentrata nello sviluppo di soluzioni e servizi legati al mondo video professionale, cinema e telecomunicazioni.

Attualmente, il gruppo sta affrontando una crisi finanziaria che l'ha portata a dover affrontare una profonda ristrutturazione. In questo contesto, i responsabili del gruppo hanno deciso di cambiare la denominazione Thomson Multimedia in Technicolor, marchio estremamente noto a livello mondiale e immediatamente associabile a soluzioni video professionali e cinematografiche. "Il marchio Technicolor darà un nuovo impulso alle attività del gruppo, leader nei servizi per la creazione dei contenuti, e accompagnerà gli sviluppi futuri", ha dichiarato il presidente del gruppo Frédéric Rose in una lettera agli azionisti francesi.

In questo contesto di ristrutturazione, il gruppo ha anche ceduto la propria controllata Convergent Media Systems, specializzata soprattutto nell'installazione e distribuzione di soluzioni cinematografiche digitali in 4K, a Sony Electronics.

Fonte: HD Numérique



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Kuarl pubblicato il 01 Febbraio 2010, 13:03
se un azienda che vende ai professionisti cerca di rilanciarsi usando un vecchio marchio, significa che devono essere messi davvero male.
Commento # 2 di: jpjcssource pubblicato il 01 Febbraio 2010, 15:35
Oltretutto il nome technicolor suonerà parecchio di vecchio nella mente della maggior parte dei consumatori. Anche se bisogna dire che il marchio, nel caso si venda principalmente a clientela professionale, conta in maniera abbastanza modesta visto che l'acquirente guarderà soprattutto le qualità del prodotto ed ha un certo bagaglio di conoscenze che gli permettono di comprare in modo molto consapevole.
Commento # 3 di: blasel pubblicato il 01 Febbraio 2010, 19:00
Certo che era inimmaginabile fino ad un decennio fa...

Il gruppo che aveva 'acquistato' e riunito sotto il suo marchio, aziende come : Telefunken (quella del brevetto PAL), Saba e NordMende, quella che nella primavera del 1990 produsse (ed acquistai) il primo TV 36 in 16 : 9 sul mercato (completo di sintonizzatore satellitare), predisposto all'Alta Definizione (successivamente il modulo aggiuntivo, con presa SCART dorata non fu mai prodotto poiche' non si trovo' l'accordo sul sistema di trasmissione), gia' dotato di D2MAC, multisistema (NTSC, SECAM e PAL), un gruppo tecnicamente all'avanguardia.... si dissolve come neve al primo solo.

Il mio TV di cui sopra era marchiato SELECO e lo pagai 5.500.000lire rispetto agli 8milion i di listino.... una cifra per l'epoca. (Pesava oltre 100Kg.)
Commento # 4 di: Tony359 pubblicato il 01 Febbraio 2010, 23:56
Nel mio caso è associato a tante nottate a controllare copie con velature colorate, ballonzolii vari, righe varie, macchie varie...
Per fortuna che non tutti sono proiezionisti eh!!
Commento # 5 di: plsxxx pubblicato il 05 Febbraio 2010, 22:57
Nel mio salone accant al telo del VPR c'è un 32 16/9 crt 100hz primi anni 2000 (o fine'90?) con quel marchio. Shermo ultrapiatto: uno spettacolo. Allora spesi 750 euro e (oggi) per avere la stessa qualità con un LCD ci vuole ancora la stessa cifra, se non di piu'. Che tristezza!
Commento # 6 di: plsxxx pubblicato il 05 Febbraio 2010, 22:58
Pardon: sbagliato sezione!