Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Planetarium DLP da 8 megapixel

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 21 Marzo 2008, all 12:10 nel canale AVPRO

“Grazie all'utilizzo di sei proiettori DLP projectiondesign F30 SX+, con risoluzione complessiva di 8 megapixel, INTECH Science Centre ha ora il più grande planetarium digitale del mondo”

Winchester, UK, Marzo 2008. All'interno di una pesante ristrutturazione dell'Auditorium Hampshire in un planetarium, projectiondesign ha fornito ben 6 modelli F30 sx+ con tecnologia DLP ad uno dei più importanti installatori e integratori di sistemi specializzato in grandi teatri e auditorium: Global Immersion. Il sistema "Global Immersion Fidelity Bright fulldome solution", integra un "Global Immersion Media Director", Server e sistema di riproduzione, sistema audio a 8 canali e un pannello di controllo wireless.

Posizionato nelle vicinanze della storica città di Winchester, INTECH Science Centre ha l'obiettivo di stimolare l'interesse delle nuove generazioni verso le scienze. Attualmente il centro ospita più di 90.000 visitatori all'anno e poteva già contare su una struttura a cupola che era utilizzata per esposizioni scientifiche, conferenze e seminari. Lo scorso anno Global Immersion ha vinto l'appalto per la trasformazione dell'auditorium nel più grande planetarium digitale.

Martin Howe, CEO di Global Immersion ha dichiarato “Accanto ai servizi necessario all'installazione dell'intero sistema, abbiamo preparato anche uno show per INTECH chiamato ‘Neighbourhood Earth’ che sfrutta tutto il potenziale del nostro "Media Director fulldome movie software" e dell'UniView real time software di SCISS AB. Questa piattaforma permette di utilizzare un sistema Windows e permette di esportare la presentazioni anche in altri formati molto semplicemente“.

Il software UniView permette una visualizzazione in tempo reale di un volo spaziale all'interno dell'universo. Il Dr. Jenny Shipwayn, Planetarium Manager, è stato formato in modo da utilizzare sia i due software che il controllo remoto wireless in modo da modificare la presentazione a seconda delle necessità del momento. Il planetarium ha un diametro di 16,5 metri e 176 posti a sedere. Assieme ai sei proiettori DLP sono utilizzati anche 160 elementi LED per illuminazioni varie.

Siamo comprensibilmente fieri di essere stati coinvolti in questo progetto così importante“, ha dichiarato Anders Løkke, Marketing & Communications Manager di projectiondesig che ha concluso: “Oltre alla straordinaria potenza luminosa, risoluzione e accuratezza cromatica, il punto di forza della nostra azienda è quello di fornire ai nostri partner un adeguato supporto a progetti come quello del planetarium di INTECH poiché in questo caso non basta limitarsi a consegnare sei proiettori“.

Per maggiori informazioni: www.globalimmersion.com - www.projectiondesign.com



Commenti