Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nikon D7200, reflex APS-C 24MP

di Riccardo Riondino, pubblicata il 19 Marzo 2015, all 08:37 nel canale AVPRO

“Nital S.p.A presenta la nuova Nikon D7200, prodotto di punta della gamma di reflex digitali in formato DX, con una serie di funzioni ereditate dai prestigiosi modelli della serie FX”

La Nikon D7200 è la prima fotocamera DX che permette di scattare foto a -3 EV grazie a un sistema autofocus ereditato dalle fotocamere professionali Nikon, e anche la prima reflex digitale Nikon a supportare la tecnologia NFC per la connessione Wi-Fi. La connettività wireless permette inoltre di pilotare la fotocamera a distanza tramite smart device, installando l’app Wireless Mobile Utility sul proprio dispositivo. Offre la possibilità di scattare fotografie con scie di luce “star trail” e riprendere time lapse di filmati accelerati uniformi, grazie anche all’ampia gamma di obiettivi DX e FX NIKKOR compatibili. La fotocamera è compatibile con il nuovo microfono wireless Nikon ME-W1, in grado di catturare nitidamente l'audio fino a una distanza di 50m. La registrazione può essere effettuata con il solo microfono esterno o in abbinamento con il ricevitore; per il controllo audio sono disponibili opzioni avanzate, tra cui la selezione dell’intervallo di suoni (ampiezza/voce) e la riduzione del rumore del vento in caso di registrazione con il microfono incorporato.

Grazie al sensore CMOS in formato DX da 24,2 MP, al processore EXPEED 4 e alla gamma ISO 100-25.600, è possibile riprendere immagini con un ampio range dinamico, disturbi ridotti e una ricca gradazione cromatica anche in condizioni di scarsa illuminazione. La modalità D-Movie consente di registrare filmati Full HD in formato DX fino a 25p/30p, oppure attivare la modalità di ritaglio 1,3x e registrare filmati fino a 1080/50p/60p. Un menu Filmato dedicato consente di memorizzare tutte le impostazioni in un’unica posizione, mentre la sequenza può essere registrata  o visualizzata simultaneamente su un monitor esterno tramite l'uscita HDMI. La registrazione con il controllo ISO automatico in modo MP, permette di passare in modo fluido da ambienti poco illuminati ad altri con luci intense o viceversa. Per visualizzare con esattezza il punto in cui le alte luci sono sovraesposte, è possibile utilizzare la visualizzazione Alte luci, mentre per ottenere la gradazione di colore con semplicità in fase di postproduzione è sufficiente applicare l’impostazione Picture Control Uniforme.

Il sistema AF Multi-CAM 3500 II a 51 punti, ereditato dalle fotocamere professionali FX, sensibile fino a -3 EV (ISO 100, 20 °C), è in grado di mettere a fuoco i soggetti con precisione in ogni condizione di ripresa. I quindici sensori centrali a croce consentono un’acquisizione perfetta, mentre il punto centrale compatibile con f/8 permette di usufruire di un numero maggiore di combinazioni di obiettivi e moltiplicatori di focale. È possibile scattare fino a 6 scatti in sequenza in formato DX e fino a 7 fps in modo ritaglio 1,3x, grazie al buffer di memoria capace di catturare fino a 27 immagini RAW a 12 bit e fino a 100 immagini JPEG di alta qualità in sequenza rapida. La modalità di ritaglio 1,3x offre anche la possibilità di estendere l’inquadratura del teleobiettivo NIKKOR mantenendo la copertura con i 51 punti AF. Il monitor regolabile da 8cm e 1.229k punti e il sistema Picture Control di Nikon di seconda generazione permettono il completo controllo dei parametri visivi. Per facilitare la post-produzione è disponibile l’impostazione Uniforme, che conserva tutti i dettagli dell’immagine e preserva le informazioni complete relative al tono, sia per le alte che per le basse luci, mentre l’impostazione Chiarezza consente di regolare con precisione il contrasto locale.

Sono state aggiunte nuove funzionalità creative tra cui l’opzione che consente di creare agevolmente sequenze accelerate con transizioni fluide. Il modo di scatto continuo, con tempi di posa di 4 secondi o più lenti, rende possibile la creazione di spettacolari fotografie con scie di luce: per ottenere questo risultato, è sufficiente registrare tutte le immagini desiderate a seconda della capacità delle card e della durata della batteria. La Nikon D7200 è compatibile con l'intera gamma di obiettivi in formato DX, con i quali consente di scattare in modalità ritaglio ed estenderne la focale del 30 per cento, e di un’ampia scelta della tipologia FX. La fotocamera implementa il noto sistema di illuminazione creativa Nikon Creative Lighting System. Grazie alla funzione commander integrata nel flash incorporato della fotocamera, è possibile attivare e controllare in modalità wireless fino a due gruppi di lampeggiatori Nikon. Per ottenere immagini più bilanciate in situazioni di illuminazione difficili si può utilizzare un’unità flash esterna, come il Nikon SB-700 o l’SB-500, lampeggiatore compatto dotato anche di una lampada LED ad alta intensità.

Il corpo della fotocamera è a prova di polvere e resistente all’umidità, e l'unità otturatore è stata testata per 150.000 scatti. Il design della Nikon D7200 è orientato al risparmio energetico, e rende possibile acquisire fino a 1.110 immagini fisse o registrare fino a 80 minuti di filmati con una singola carica della batteria ricaricabile agli ioni di litio. Per l'archiviazione sono disponibili due slot per card SD, compatibili con le card SDXC e UHS-I a elevata capacità, mentre il software Nikon incluso offre un modo completo per importare, organizzare, elaborare e condividere foto o filmati.

Per ulteriori informazioni: www.nikon.it

Fonte: Nital



Commenti