Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

NEC MultiSync X461HB

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 10 Luglio 2009, all 12:41 nel canale AVPRO

“Immagini chiare e brillanti in qualsiasi condizione di luce con il nuovo monitor ad elevata luminosità X461HB, con ben 1500 cd/mq”

Milano, 3 luglio 2009 – NEC Display Solutions annuncia il lancio del nuovo public display da 46 pollici MultiSync X461HB, studiato per operare in ambienti particolarmente luminosi. Grazie ai suoi 1500 cd/mq ed un rapporto di contrasto pari a 3500:1, la sua luminosità massima è del 110% superiore a quella di qualsiasi altro public display NEC, ciò che lo rende perfetto per applicazioni di digital signage in ambienti particolarmente luminosi come vetrine, ristoranti o hall di alberghi. Per il controllo automatico della luminosità, NEC ha studiato un sensore per la luce ambientale, che garantisce un livello ottimale costante della luminosità. Grazie anche ad uno scheduler interno in grado di monitorare il corretto funzionamento del monitor ad un orario pre-impostato, è possibile creare un controllo di sistema intelligente riducendo al minimo il consumo di energia.

Dal punto di vista del funzionamento, la sicurezza è assoluta grazie ad un nuovo sistema di raffreddamento a quattro ventole. La porta Ethernet incorporata consente la gestione da remoto ed il controllo via internet, in maniera tale da consentire anche l’invio di messaggi di allerta circa possibili ammanchi o qualsiasi rischio di surriscaldamento. Il monitor prevede anche un Option-slot per una futura espansione del sistema, come il built-in PC od un board CAT 5, che consentono di controllare i contenuti del display in maniera particolarmente efficace dal punto di vista dei costi di gestione. Ciò permette anche di eliminare sistemi e i cavi di distribuzione esterni semplificandone l’installazione e migliorandone altresì l’assetto in generale.

Il nuovo monitor X461HB offre numerose possibilità di visualizzazione picture-in-picture usando diverse fonti di segnale. E’ infatti possibile riprodurre simultaneamente contenuti provenienti da due PC attraverso gli ingressi DVI e VGA. Caratteristiche tecniche pratiche e ben studiate hanno ulteriormente migliorato la facilità di utilizzo del display, come per esempio il fatto che è possibile ruotare il contenuto sullo schermo di 90% in modalità Portrait. Inoltre, è possibile modificare i nomi delle porte di ingresso per facilitare il cambio delle diverse sorgenti di segnale come “Camera1” anziché “DVI”. Ulteriore sicurezza nel funzionamento è data dalla possibilità di integrare il monitor in un cabinet IP. Questo assicura una protezione totale contro gli agenti esterni aumentando la durata di vita del monitor oltre che l’affidabilità del funzionamento.

“In ambienti luminosi e affollati, la luminosità del display è un fattore chiave per garantire l’efficacia dei messaggi da comunicare” spiega Antonio Zulianello, General Manager di NEC Italia – Display Solutions Division. “Con gli schermi tradizionali spesso i contenuti sono scarsamente visibili quando la luce ambientale è particolarmente forte. Con il nuovo NEC MultiSync X461HB questo problema è stato definitivamente superato.”Il NEC MultiSync® X461HB è già distribuito al prezzo di 4.290 € (IVA compresa). A fine estate saranno disponibili ulteriori modelli di cabinet IP. NEC Display Solutions Europe assicura tre anni di garanzia, retroilluminazione compresa.

Per informazioni sui prodotti NEC: www.nec-display-solutions.it



Commenti