Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Monitor professionale 3D da Panasonic

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 04 Maggio 2010, all 11:09 nel canale AVPRO

“Panasonic annuncia l'arrivo del nuovo monitor professionale BT-3DL2550, con diagonale da 25,5" pollici, pannello LCD di tipo IPS a 10 bit e compatibile con i contenuti stereoscopici e riproduzione passiva (con occhialini polarizzati)”

Panasonic Solutions Company ha presentato il nuovo BT-3DL2550, un monitor di produzione 3D da 25,5” con tecnologia LCD dotato di un pannello a risoluzione piena 1920x1200. Il monitor BT-3DL2550 offre un’immagine con colori true-to-life in un prodotto progettato e costruito per applicazioni 3D broadcast e professionali. "Grazie alla sua connettività professionale, che comprende doppie connessioni HD-SDI e DVI, alle sue eccezionali prestazioni in termini di riproduzione del colore ed a un frame davvero resistente, il BT-3DL2550 offre tutto ciò di cui un team di produzione potrebbe avere bisogno sul campo", spiega Joe Facchini, Vice President of Sales ad Product Management, Media & Production Services, Panasonic Solutions Company. "Ma soprattutto supporta i formati 3D consentendo la visualizzazione immediata, in diretta, dei contenuti 3D stereoscopici. In più si connette facilmente con le più comuni interfacce professionali, in modo da integrarsi in ogni produzione."

Il monitor è in grado di gestire i contenuti 3D grazie ad una tecnologia con filtro polarizzatore Xpol, che consente di visualizzare i contenuti 3D utilizzando occhiali 3D polarizzati (passivi). Gli occhiali, unitamente ai filtri polarizzati integrati nel monitor, consentono di visualizzare in modo accurato gli effetti ottenuti nella produzione 3D stereoscopiche. Il BT-3DL2550 offre la stessa capacità di riprodurre i colori del più noto monitor di produzione LCD Panasonic BT-LH2550. Con un pannello In-Plane Switching (IPS) ed un circuito di processo a 10-bit, il monitor offre sei diverse impostazioni di colore – SMPTE, EBU, ITU-R BT.709, Adobe 2.2, Adobe 1.8 e D-Cinema – con funzioni di calibrazione avanzate grazie ad un gamut colore esteso e all’utilizzo di look-up table (LUT) tridimensionali. Supporta la riproduzione a 1080i, 1080p e 720p, ed offre la funzionalità pixel-to-pixel in modalità 720p.

Il BT-3DL2550 è dotato di due ingressi HD/SD-SDI per una visione simultanea dell’immagine sinistra, dell’immagine destra e di segnali 3D. Il segnale 3D è supportato nelle modalità side-by-side o line-by-line usando un singolo ingresso HD-SDI o DVI-D. Altre interfacce di livello professionale comprendono due ingressi HD/SD-SDI, component e RGB, oltre ai classici input per il controllo remoto, RS-232C (a 9 pin) e GPI (a 9 pin), e al jack cuffie. Sono inoltre presenti delle luci di tally (verde e rossa) sul pannello frontale. È anche dotato di un decoder audio integrato sulla scheda (tramite il jack di cuffia), di un time code display, funzione closet caption (tramite il solo input video) e di un meter per la visualizzazione dell’audio fino ad otto canali.

Il monitor 3D può essere collegato direttamente al camcorder Panasonic Full HD 3D e ad altre camere 3D attraverso gli ingressi dual HD-SDI. Può essere anche connesso a sistemi NLE avanzati quali IQ di Quantel o Pablo, tramite le due HD-SDI (dual input) o ad un sistema NLE dotato di Final Cut Pro tramite DVI-D (segnale line-by-line). Ulteriori caratteristiche del monitor comprendono un software integrato di calibrazione, funzioni di compensazione con curve di gamma Cine-gamma Film-Rec, Markers, Cross Hatch, Split screen con visualizzazione del segnale video accanto ad un frame fisso dell’immagine e cinque tasti di funzione personalizzabili sul pannello frontale che possono essere abbinati ad altrettante modalità ed impostazioni di visione.

Il nuovo monitor 3D LCD BT-3DL2550 è stato presentato da Panasonic al NAB 2010. È dotato di una cornice solida e leggera e di un pannello posteriore in lega di alluminio, ed è compatibile con il montaggio VESA. Viene fornito con due occhiali 3D polarizzati, un supporto da scrivania ed un alimentatore AC.  Il BT-3DL2550 sarà disponibile a settembre, ad un prezzo suggerito di listino di 9.000 dollari.

Fonte: Panasonic



Commenti (10)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Picander pubblicato il 04 Maggio 2010, 11:26
sarà pure un ottimo pannello... ma che brutto!
Interessante comunque che panasonic porti avanti sia il 3d attivo che passivo.
Commento # 2 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 04 Maggio 2010, 11:48
Nel caso non lo avessi capito....è un monitor professionale, non consumer...in questi ambiti si punta alla sostanza e alla funzionalità, non all'estetica!

Gianluca
Commento # 3 di: kayama728 pubblicato il 04 Maggio 2010, 11:57

ok ma costa il triplo della tv 50 :-)
Commento # 4 di: Paganetor pubblicato il 04 Maggio 2010, 11:57
a cosa serve un monitor 3D in ambito professionale?
Commento # 5 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 04 Maggio 2010, 12:20
Forse a verificare la corretta stereopsia delle riprese effettuate?

Gianluca
Commento # 6 di: Paganetor pubblicato il 04 Maggio 2010, 12:21
ah ecco
Commento # 7 di: Picander pubblicato il 04 Maggio 2010, 12:42
sì certo, è un monitor prefessionale. Ma i modelli precedenti mi sembravano più bellini
Commento # 8 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 04 Maggio 2010, 13:03
[IMG]http://www.panasonic-broadcast.it/cms_visuals/products/BT-LH1760E_450.jpg[/IMG]

Questo ti sembra più bello???!!!!

Comunque a me sembrano tutti più o meno uguali esteticamente (un po' tutte le marche)...ma ripeto, se ci devo lavorare, non m'importa un bel fico secco dell'estetica...spero che la chiudiamo qua!

Gianluca
Commento # 9 di: Picander pubblicato il 04 Maggio 2010, 13:08
effettivamente hai ragione!!!

mi riferivo più a una cosa di questo genere:
http://www.panasonic.it/html/it_IT/...9175/index.html

sono oggetti di destinazione diversa?

forse uno è per la produzione, e l'altro per l'esposizione?
Commento # 10 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 04 Maggio 2010, 13:13
Originariamente inviato da: Picander
forse uno è per la produzione, e l'altro per l'esposizione?


Esatto! ....il link che hai citato è un monitor al plasma per esposizione / digital signage....non è un monitor di controllo produzione /broadcast!

Ripeto, se prendi un monitor di quel tipo che sia Sony, JVC, Barco o Panasonic, vedrai che sono praticamente tutti simili o quasi...l'estetica conta poco in questi casi!

Gianluca