Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Monitor LCD NEC MultiSync EA191M

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 17 Luglio 2008, all 13:58 nel canale AVPRO

“Il costruttore giapponese presenta un nuovo monitor LCD da 19 pollici particolarmente indicato per il lavoro d'ufficio e attento all'ambiente”

Milano, luglio 2008 – Quando le aziende acquistano un display LCD non si limitano più a considerare le caratteristiche e le specifiche tecniche. Il Total Cost of Ownership (TCO), il rapporto qualità/prezzo ed i temi legati all’impatto ambientale giocano un ruolo decisivo nella scelta dei modelli. La nuova serie MultiSync EA di NEC Display Solutions soddisfa esattamente queste esigenze. Il primo modello di questa serie si chiama EA191M ed è caratterizzato da elevata qualità del display e delle immagini ad un prezzo interessante. NEC Display Solutions da sempre sensibile ai temi dell’ambiente, ha scelto di utilizzare tecnologie e materiali ecologici. Ciò è testimoniato dal marchio EPEAT Silver Label (Electronics Product Environmental Assessment Tool) apposto sul prodotto. L’EA191M è provvisto di calcolatore della Carbon Footprint per garantire maggiore trasparenza in termini di emissioni di CO2.

Già il nome della nuova serie MultiSync EA, che succede alla serie di successo NEC MultiSync 70, annuncia la nuova strada imboccata dall'azienda. I nuovi modelli conservano il nome MultiSync, in fede alle caratteristiche di spicco dei prodotti LCD di NEC. Ad essa viene aggiunta la lettera "E“ (Enterprise), che designa i display LCD concepiti appositamente per soddisfare le esigenze delle aziende, o la lettera "A“ (Advanced), che contraddistingue invece i modelli destinati specificatamente all’area Business. La sequenza numerica indica le dimensioni in pollici e la generazione del modello. Caratteristiche quali il formato Wide (W) o la dotazione Multimediale (M), ad esempio degli altoparlanti, sono indicate dalla lettera che segue il nome del prodotto. 

Il NEC MultiSync EA191M è il primo modello della nuova serie EA. In questo segmento di mercato è stata data particolare attenzione ai componenti e alle tecnologie rispettose dell'ambiente. Il sistema EPEAT confronta gli apparecchi elettronici in base a 23 criteri ambientali obbligatori, quali il consumo e l'efficienza energetica, l'impiego di sostanze nocive, il riciclaggio, l'imballaggio o la modalità di produzione. Se un apparecchio soddisfa questi 23 criteri obbligatori, riceve automaticamente la certificazione "Bronze“. Per arrivare a EPEAT "Gold“ e "Silver“ è necessario soddisfare ulteriori criteri (28 per Gold, 21 per Silver). Il modello NEC MultiSync EA191M, insignito dell'etichetta EPEAT Silver, consente alle aziende di contenere sensibilmente i costi. Nel modello da 19 pollici si è prestata particolare attenzione alla riduzione del consumo di energia: solo 38 Watt in modalità attiva e meno di 2 Watt in stand-by. All'accensione del display o al cambio della sorgente del segnale un breve messaggio segnala lo stato della modalità Eco. Se questa modalità è attiva, la luminosità è limitata al massimo al 70% della capacità disponibile, che oltre a risultare meno stancante per la vista, riduce le emissioni di CO2 del display LCD. Il Carbon Footprint Calculator nell'On Screen Menu (OSM) specifica in che misura l'emissione di CO2 viene abbassata riducendo la luminosità. Chiunque, a casa o sul lavoro, può così dare il proprio contributo alla protezione dell'ambiente. Numerose altre certificazioni, tra cui Energy Star (Versione 4.0), Energy Label o RoHS, dimostrano il ruolo attivo che la protezione dell'ambiente riveste per NEC Display Solutions.

Design elegante, dotazione di spicco, ottimo rapporto qualità/prezzo: così si presenta il nuovo NEC MultiSync EA191M. Pensato per soddisfare le esigenze delle medie e grandi aziende, questo display garantisce un’ottima qualità delle immagini. L'efficiente pannello PVA offre più di 16,7 milioni di colori a una risoluzione di 1.280 x 1.024 pixel e un angolo di visione verticale e orizzontale di 176°. L'opzione NTAA (Non-Touch-Auto-Adjustment) controlla e ottimizza in continuo le impostazioni del display, sia all'accensione che durante il funzionamento. Il nuovo modello si colloca ai primi posti anche nella visualizzazione di grafici, immagini e filmati. Grazie al supporto sRGB dispone di uno spazio di colori standardizzato che ne assicura una perfetta riproduzione. Questo modello da 19 pollici è l'ideale non solo per tutte le applicazioni tradizionali Office, ma anche per quelle semiprofessionali, quali CAD/CAM entry-level, gestione documenti o programmazione. Il display può inoltre essere ruotato di 90 gradi in modalità portrait.

Il NEC MultiSync EA191M consente di contenere i costi grazie ad un basso consumo energetico, funzioni quali Eco Mode e Intelligent Power Management nonché la modalità stand-by automatica. Oltre ad assicurare l'impostazione corretta del display LCD, la funzione NTAA impedisce riparazioni frequenti. Soprattutto le aziende che necessitano di una grande quantità di schermi conoscono i vantaggi di un basso TCO. Per assicurare il futuro dell'investimento e garantire la massima flessibilità, il display è dotato di connessione digitale (DVI-D) con HDCP.

Il NEC MultiSync EA191M è già disponibile al prezzo di 319 Euro (IVA compresa) nei colori nero e bianco con cornice frontale silver. La dotazione comprende un cavo di alimentazione, un cavo VGA e un cavo DVI-D, un manuale e il CD con i driver per l'installazione. NEC Display Solutions Europe assicura tre anni di garanzia, compresa la retroilluminazione.

Per maggiori informazioni: scheda tecnica

Fonte: NEC Display Solutions



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 17 Luglio 2008, 14:43
ha tante ottime qualità, ma 319 euro per un monitor da 19 oggigiorno sono un po' troppi...

tra l'altro una risoluzione di 1.280 x 1.024 non è un po' bassa per un monitor di quelle dimensioni?
Commento # 2 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 17 Luglio 2008, 19:20
E' un 19 pollici standard (non wide) e quella è la risoluzione usata normalmente per questa tipologia di monitor (anche perché è più altro da uso ufficio)

Gianluca
Commento # 3 di: mendo pubblicato il 19 Luglio 2008, 17:48
Il prezzo alto è dovuto al pannello che non è il solito TN ma un PVA: la differenza di qualità si paga