Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Luminosità record per Barco DP2K-32B

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 09 Dicembre 2010, all 12:34 nel canale AVPRO

“Barco segna un nuovo record nel flusso luminoso con il proiettore per cinema digitale DP2K-32B che ha raggiunto ben 43.000 lumen al netto della calibrazione decondo le specifiche DCI”

Kuurne, Belgio, Dicembre 2010. Barco, tra i principali produttori di videoproiettori per il cinema digitale, ha appena segnato un nuovo record nel flusso luminoso, caratteristica fondamentale specialmente per le riproduzioni di contenuti stereoscopici, dove nei casi peggiori rimane meno del 15% del flusso luminoso originario.

All'interno degli stabilimenti di Kuurne, il giudice Kaoru Ishikawa ha certificato il nuovo Guinness, misurando ben 43.000 lumen dopo che il proiettore era stato già calibrato secondo le specifiche DCI. La misura è stata effettuata con un obiettivo molto luminoso e con rapporto di tiro medio-corto su una superficie di 4 metri quadrati e con proiettore a 5 metri di distanza.

Per maggiori informazioni: www.barco.com/en/digitalcinema/product/2218



Commenti (24)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 09 Dicembre 2010, 17:49
...falsare delle misurazioni strillando poi i superlativi record

...uno schermo da 4 mt manco al cinema Odeon di Veroli, provincia di Frosinone, è installato, visto che per un cinema sarebbe un francobollo...

walk on
sasadf
Commento # 2 di: blitzkrieg pubblicato il 09 Dicembre 2010, 19:06
Però forse quelli sono i requisiti da rispettare per i test del Guinness...Sono sicuramente condizioni ridicole per il tipo di apparecchio e non gli rendono giustizia,ma cosa c'entra in tutto questo Barco?
Commento # 3 di: tsq1to pubblicato il 09 Dicembre 2010, 19:53
Leggo:
3 x 1.2” DC2K dark metal devices
Sarebbe interessante sapere come hanno risolto il problema dell' allineamento delle tre matrici. Certo, a questo livello, non avranno problema di budget...
Commento # 4 di: enrico.p pubblicato il 09 Dicembre 2010, 20:34
Originariamente inviato da: sasadf
...falsare delle misurazioni strillando poi i superlativi record
Sasà....
...ma tu stai sempre col fucile puntato?! Rilaaassati!

I 43.000 lumen (rilevati peraltro [U]in condizioni calibrate[/U]!) sono la misura del flusso luminoso che questa http://it.wikipedia.org/wiki/Supernova][COLOR=Blue]supernova[/COLOR][/URL] della proiezione digitale è in grado di esprimere. E la misurazione del flusso luminoso è un valore assoluto che prescinde dalla superficie di proiezione: misurarlo su uno schermo da 25 metri di base (dimensione perfettamente adeguata a quel flusso luminoso) non avrebbe avuto alcuna utilità pratica.

Se fai due conti ti renderai conto che questi 43.000 lumen, spalmati su una superficie così... ehm... ridotta (schermo da 4 metri di base), hanno prodotto un illuminamento di quasi quattromilaottocento lux! ...un valore [U]assolutamente spropositato[/U], anche per una proiezione 3D.

Per avere un'idea di cosa significa pensa che, se ipotizziamo che il telo avesse un gain unitario, la luminanza del bianco a schermo superava le...
MILLECINQUECENTO cd/mq!!
...ossia oltre trenta volte la luminanza alla quale, nel migliore dei casi, siamo abituati (48 nits).
Commento # 5 di: kenson pubblicato il 09 Dicembre 2010, 20:35
Originariamente inviato da: sasadf
...uno schermo da 4 mt manco al cinema Odeon di Veroli...

Ma hanno misurato il flusso luminoso...in teoria con tutti quei lumens, avendo come target i canonici 16 FL (e mi piacerebbe sapere quale cinema rispetti questo standard...), puoi illuminare circa 250 metri quadri di schermo - 21 metri di base in 16/9 - ... e il calcolo si riferisce a proiettore [U]già[/U] calibrato...non male direi...

EDIT: il buon enrico ha già spiegato tutto...
Commento # 6 di: Hot Shiver pubblicato il 09 Dicembre 2010, 21:20
...falsare delle misurazioni strillando poi i superlativi record





...e pensare che c'è ancora chi crede ci capisca qualcosa e lo considera un guru
Commento # 7 di: Danik pubblicato il 09 Dicembre 2010, 23:27
4 m2, e non 4mt di base.
può essere un 2x2 o un 120' 16:9, circa

è come se l'abbiano provato a casa nostra
in 3D oltre gli occhiali ci vuole l'antiabbronzante protezione 60
Commento # 8 di: enrico.p pubblicato il 10 Dicembre 2010, 00:35
Miiii.... è vero! La news riporta [U]4 mq. di superficie[/U], non 4 m di base: l'hanno misurato su un normalissimo 120!

Per curiosità ho rifatto il calcolo:
illuminamento prodotto a schermo = 10750 lux
luminanza del bianco (nell'ipotesi di telo a gain 1) = 3450 cd/mq ossia oltre 70 volte lo standard!!

Danik, pensa che figata... a conti fatti, coi nostri i1Pro ci misuriamo affidabilmente anche il 3 IRE (luma target @gamma2.2 = 1,54 cd/mq!)
Commento # 9 di: kabuby77 pubblicato il 10 Dicembre 2010, 09:17
Ok per 43000 lm ottenuti con una operazione di overclocking stile PC, ma poi il nero e la resa dei colori? Qualitativamente paragonato ai proiettori home cinema come si posizionerebbe?
Commento # 10 di: Alessandro Conte pubblicato il 10 Dicembre 2010, 09:44
x kauby77
>il proiettore era stato già calibrato secondo le specifiche DCI>
Dovrebbe essere sufficiente.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »