Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

La TV Vaticana sceglie l'HD di Sony

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 16 Novembre 2010, all 15:43 nel canale AVPRO

“E' stata consegnata oggi al Centro Televisivo Vaticano la regia mobile interamente in alta definizione realizzata da Sony Professional. Si tratta di un OB Van lungo quasi 14 metri e largo 4 e suddiviso in 4 aree operative”

È avvenuta oggi, in Vaticano, la consegna ufficiale dell’OB Van in HD realizzato da Sony Professional per il Centro Televisivo Vaticano. Si tratta di un mezzo all’avanguardia, interamente equipaggiato con le apparecchiature HD di ultima generazione di Sony, che consentiranno al CTV di raggiungere standard produttivi di altissima qualità. Dal 1983, il CTV documenta, con immagini televisive, il ministero pastorale del Sommo Pontefice e le attività della Sede Apostolica, seguendo, ogni anno, circa 200 eventi in Vaticano, cui si aggiungono le riprese in occasione dei viaggi del Santo Padre in Italia e nel mondo. Eventi così importanti necessitano del supporto di una tecnologia estremamente affidabile e in grado di garantire qualità e versatilità. Alle riprese effettuate dal CTV attingono broadcaster internazionali, agenzie giornalistiche e produttori di documentari di tutto il mondo, che avranno quindi ora a disposizione contenuti ancor più accurati e qualità notevolmente superiore. 

L’OB Van in HD, realizzato da Sony per il CTV, è lungo 13,9 metri, per 2,5 metri di larghezza e 4 di altezza, ed è dotato di una doppia espansione a comando idraulico, che consente di usufruire di uno spazio aggiuntivo nelle zone di produzione. È suddiviso in 4 aree operative che includono: zona audio, sala apparati, regia primaria e regia secondaria VTR e controllo camere, ed è equipaggiato, nella regia principale, del mixer video MVS-8000G, per la gestione dei segnali entranti ed uscenti al meglio di flessibilità e integrazione e di 16 telecamere con connessione in fibra ottica serie HDC-1400, che consentono performance ottimale per la ripresa e avanzata ergonomicità operativa. Le telecamere sono equipaggiate con innovativi viewfinder da studio a tecnologia OLED da 7”, che offrono prestazioni di colorimetria e luminosità di eccellenza. La struttura di cablaggio è già predisposta per l’espansione fino a 24 telecamere.

Tutte le piattaforme tecnologiche utilizzate sono in “Full High Definition” e predisposte per future applicazioni in 3D. Il sistema è in grado di gestire segnali video e audio di diversi formati e di convertirli in molteplici standard. Padre Federico Lombardi, Direttore generale del Centro Televisivo Vaticano, ha commentato: "La collaborazione fra il Centro Televisivo Vaticano e Sony, che dura da tempo, ma ha avuto nella preparazione del nuovo OB Van una nuova tappa intensa e feconda di scambio di idee e di esperienze, assume un valore strategico. Sony rappresenta, infatti, un partner sempre all’avanguardia della tecnologia nel campo televisivo, e garantisce quindi al CTV la sicurezza di mantenersi aggiornato e di poter offrire, anche in futuro, un servizio della più alta qualità alle televisioni di tutto il mondo, dato che, com’è noto, gli eventi vaticani e l’attività del Santo Padre sono argomento di altissimo interesse per una audience internazionale vastissima".

"La progettazione e lo sviluppo del mezzo mobile è stata una esperienza ricca di soddisfazioni sia umane che tecniche: il team Sony ed il CTV hanno raggiunto un livello di sintonia e affiatamento veramente unici", ha aggiunto Stefano D’Agostini, responsabile tecnico del CTV. "Il risultato finale di questa esperienza è un po’ come un “vestito su misura” confezionato da un grande sarto. Le peculiari necessità del CTV sono completamente soddisfatte dal nuovo mezzo in HD di Sony". "La divisione Professionale di Sony ha come missione l’identificazione delle necessità di business dei clienti e la conseguente proposta di soluzioni tecnologiche che, ottimizzando gli investimenti, mirino all’efficienza produttiva” ha sottolineato Gildas Pelliet, Presidente e Amministratore Delegato di Sony Italia. "La relazione che unisce Sony a CTV è basata su un rapporto di stretta collaborazione sviluppatasi nel tempo e che siamo certi continuerà in futuro. Siamo orgogliosi di aver contribuito alla realizzazione di una regia mobile Full HD d’avanguardia e già pronta per il futuro, progettata con soluzioni innovative e affidabili, che consentirà al CTV di raggiungere standard produttivi di altissima qualità”.

Dopo un periodo di formazione e avviamento produttivo, durante il quale Sony Professional fornirà tutta l’assistenza più qualificata, la nuova Regia Mobile entrerà in produzione dal mese di dicembre 2010.

Fonte: Sony Italia



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 16 Novembre 2010, 16:29
A quando la prima messa del Papa in 3D ?
Commento # 2 di: alert pubblicato il 16 Novembre 2010, 16:36
non c'è da fare gli spiritosi,in alta definizione deve essere trasmesso qualunque evento,di carattere sportivo come di carattere religioso.Non ci può essere differenza d'importanza: siamo quasi nel 2011!
Commento # 3 di: Paganetor pubblicato il 16 Novembre 2010, 19:46
caspita, chissà quanto è costata al Vaticano tutta questa tecnologia!
Commento # 4 di: bottacina pubblicato il 16 Novembre 2010, 20:59
Per il Vaticano 3 milioni di euro sono bazzeccole.
Commento # 5 di: Andrea Mannori pubblicato il 16 Novembre 2010, 21:09
ottima notizia.
Commento # 6 di: laba pubblicato il 19 Novembre 2010, 12:51
Complimenti!

A quando la prima trasmissione?
Commento # 7 di: safar pubblicato il 19 Novembre 2010, 16:13
Allora CTV anche sulla TV connessa!

Ottima iniziativa!
Visto che in broadcast partono solo su Roma, propongo di attivare un canale streaming e una mediateca on-demand via Internet da vedere comodamente su TV con il Telesystem Blobbox che ho comprato qui http://blobbox.tv

ciao,
saf