Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

ISE: Samsung, nuovi Large Display Pro

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 04 Febbraio 2014, all 15:51 nel canale AVPRO

“Il produttore coreano mostra la nuova gamma di Large Format Display, che comprende modelli dai 32” ai 95”, oltre ad un esemplare Ultra HD da 110”, definito il più grande del mondo in relazione alla sua risoluzione”

In occasione di ISE 2014, Samsung ha mostrato tutte le novità in ambito Large Format Display (LFD) e Digital Signage. La chiave di volta di tutti i prodotti è riassunta nel motto "Integrare, Interagire e Ispirare". Tra le novità presentate vi è la Samsung Smart Signage Platform (SSSP) di seconda generazione, sviluppata al fine di supportare e semplificare il processo di adozione delle tecnologie di Digital Signage, un mercato che si stima crescerà del 20% CAGR (tasso di crescita annuale composto) entro il 2017. La SSSP di seconda generazione è stata integrata all’interno degli LFD Samsung per il 2014, consentendo la creazione di un’interfaccia videowall touch interattiva, senza la necessità di ricorrere a PC o altri dispositivi esterni. I processi di creazione, modifica e condivisione dei contenuti sono gestiti tramite un lettore multimediale incorporato e due appositi software, MagicInfo e WebAuthor con, inoltre, la connettività Wi-Fi integrata.

La gamma di display si articola su numerose diagonali, dai 32” ai 95” della serie ME95C. Quest'ultimo è dotato di un pannello LCD con retroilluminazione a LED, risoluzione Full HD e cornice molto sottile che conferisce al prodotto un aspetto più simile a quello di una TV. La risoluzione è Full HD, con un refresh-rate a 120Hz, una luminosità di 600 candele al metro quadrato, un rapporto di contrasto dinamico pari a 5000:1, un angolo di visione di 178° lungo entrambi gli assi ed un tempo di risposta pari a 8ms (GtoG). Il pannello può supportare segnali fino a 10 bit, facendo ricorso al dithering.

Da record il gigantesco display da 110” con risoluzione Ultra HD, il più grande Large Format Display al mondo, secondo il brand coreano. Le dimensioni non sono solo d'aiuto nel permettere di apprezzare la maggiore risoluzione, ma consentono anche di suddividere lo schermo in 4 aree distinte, per consentire attività di video-conferenza. Tramite Samsung Magic IWB 3.0 è anche possibile gestire più display come una singola unità, consentendo agli utenti di cooperare, condividendo i propri contenuti attraverso PC e tablet. Sergio Ceresa, Direttore Sales & Marketing, Divisione IT per Samsung Electronics Italia, ha dichiarato: ” Samsung ha concluso un fantastico 2013 sul mercato dell’audio-video professionale, specialmente per quanto riguarda i Large Format Display. Quest’anno ad ISE proponiamo la nostra vision per il 2014, che prevede un’integrazione sempre maggiore delle soluzioni di visual display e digital signage all’interno delle strategie di business in ambito Retail, Hospitality e su molti altri settori verticali. Attraverso soluzioni che integrano hardware e software in sistemi completi e personalizzati, intendiamo guidare la crescita del mercato, aiutando le imprese e le organizzazioni di tutte le dimensioni a trarre beneficio concreto dallo sviluppo di sinergie rese possibili dalla migliore tecnologia”.

Fonte: Samsung



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: alystra pubblicato il 04 Febbraio 2014, 22:20
Non ce che dire Samsung puo anche non piacere visto che quelli che stanno spopolando sono destinati a diventare antipatici nel tempo pero bisogno prenderne atto che questo marchio non avra (per ora) la Carisma dei notti marchi nipponici (Sony e Panasonic in primis) pero nei ultimi 10 anni ha registrato una crescita straordinaria arrivando ora a dettare legge nel mondo della tecnologia assieme alla statunitense Apple. GRANDI !
Commento # 2 di: acris pubblicato il 05 Febbraio 2014, 08:18
Meravigliosa questa frase:
soluzioni di visual display e digital signage all’interno delle strategie di business in ambito Retail, Hospitality e su molti altri settori verticali

Manca solo la supercazzola...