Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Casio: 12 proiettori DLP LED-Laser

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 07 Giugno 2011, all 11:03 nel canale AVPRO

“La casa nipponica annuncia l'arrivo di 12 nuovi proiettori DLP dotati di sorgente luminosa ibrida LED e Laser. Si tratta di modelli professionali capaci di raggiungere una luminosità di 3.500 ANSI Lumen e non sono previsti Full HD”

Casio Computer annuncia il piano di lancio di 12 nuovi videoproiettori suddivisi in 3 differenti categorie, tutti dotati di tecnologia Hybrid Light Source che combina il laser e il LED. La nuova gamma prevede due modelli serie Pro da 3.500 ANSI lumen (XJ-H1650 e XJ-H1600 previsti per metà luglio), due modelli serie Short Throw (con ottica a tiro corto previsti per metà luglio), adatti specialmente al segmento Educational, e otto modelli serie Standard (già disponibili).

L'azienda giapponese ha introdotto il primo proiettore con tecnologia ibrida Laser / LED ad aprile 2010 e ora i proiettori della serie "Green Slim" hanno raggiunto elevati livelli di luminosità, 2.500 ANSI lumen, senza l’utilizzo della lampada ai vapori di mercurio. Lo scorso novembre è stato poi oltrepassato il traguardo dei 3.000 ANSI lumen. Tutti i nuovi modelli assicurano una durata della lampada di circa 20.000 ore e l'accensione è immediata con la piena operatività che viene raggiunta in massimo 5 secondi. 

Tra le principali funzionalità della nuova gamma segnaliamo:
- La sorgente luminosa ibrida permette proiezioni ad alta luminosità ecosostenibili, con una sorgente luminosa a lunga durata e accensione/spegnimento rapido
- La correzione automatica della luminosità adatta automaticamente il livello di luminosità in base alle condizioni di luce dell’ambiente circostante
- E’ possibile eseguire proiezioni in 3D (tramite software 3D Converter e occhialini, entrambi da acquistare separatamente)
- L’interfaccia è dotata di tre tipologie di connessioni audio/video, presa HDMI, RGB e RS-232
- Smartphone e PC possono essere collegati via wi-fi
- E’ possibile effettuare presentazioni senza PC attraverso la porta USB 2.0 (presentazioni, file di testo, PDF, Jpeg, BMP, Motion Jpeg e AVI)

Di seguito le principali caratteristiche:

Fonte: Casio



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 07 Giugno 2011, 13:00
ma perchè...

...non puntare subito anche all'ambito HT?!?!

Davvero pensano che non avrebbero fatto grandi numeri anche lì?
O la tecnologia è ancora immatura per arrivare ad un FUll HD decente?
non ci credo!

Bah, per quanto mi riguarda, tutti inesorabilmente a scaffale!!

walk on
sasadf
Commento # 2 di: Deimos7777 pubblicato il 07 Giugno 2011, 13:45
Ti quoto in pieno..un full HD a led..ne venderebbero certamente di piu..l'utente medio, per uso presentazioni non ha voglia di spendere per prodotti del genere. L'utente avanzato cerca il top e spesso non bada a spese.
Commento # 3 di: Viperpera pubblicato il 08 Giugno 2011, 09:33
Se non hanno realizzato modelli Full hd o modelli per HT avranno i loro buoni motivi. Proiettori HT a led già ce ne sono e non è che facciano questi numeri da capogiro.

Io intanto mi accontenterei di veder progredire tale tecnologia, sperando di vederla su un prodotto HT tra qualche anno. Ora credo sia ancora presto, sia per costi che per problematiche
Commento # 4 di: kabuby77 pubblicato il 08 Giugno 2011, 10:48
L' investimento per lo sviluppo di un full-HD e un business è diverso. Non so se vi siete resi conto di quanti utendi del forum hanno acquistato proiettori hdready perchè erano 3d e tra l' altro neanche home cinema...
Il mercato c'è e sopratutto con prezzi bassi. Poi ad esempio il fatto di avere il led per le utenze che tengono il proiettore sempre acceso, come i negozi oppure i bar e ristoranti è una manna.
Commento # 5 di: tsq1to pubblicato il 08 Giugno 2011, 11:10
Originariamente inviato da: Viperpera
... Proiettori HT a led già ce ne sono e non è che facciano questi numeri da capogiro...
Stanno tutti a livello 10kEuro minimo!
Invece vediamo che tecnologie avanzate (Sanyo è LED + LASER, il massimo!) sono possibili a prezzi umani. Il blocco a queste nuove possibilità mi sa tanto di cartello dei produttori, che devono smaltire grandi surplus delle vecchie prodouzioni a lampada e nello stesso tempo spingono i grandi pannelli TV, oltre i 50 , per giunta 3D.
Ci vorrebbe qualche Major che esca fuori dal coro... Perchè no Sanyo stessa?
Commento # 6 di: dino2008 pubblicato il 10 Giugno 2011, 12:01
non ho ancora capito cosa serva per un privato , spendere 3000-6000 € in più per la tecnologia al laser o lcd. Un prodotto che ci piace cambiare dopo qualche anno, ci mette forse in crisi spendere 200 € per una lampada ogni 2 anni ?????
giusta la scelta del solo mercato pro
Commento # 7 di: AlbertoPN pubblicato il 10 Giugno 2011, 12:04
Originariamente inviato da: tsq1to
Il blocco a queste nuove possibilità mi sa tanto di cartello dei produttori, che devono smaltire grandi surplus delle vecchie prodouzioni a lampada e nello stesso tempo spingono i grandi pannelli TV, oltre i 50 , per giunta 3D.


Non vedrei cartelli o complotti dove proprio non ce ne sono .....

il settore HT è una nicchia di mercato, i numeri (quindi i margini, che garantiscono la sopravvivenza, gli investimenti e tutto il resto) sono ben altrove.

Per cui il quadro dovrebbe essere più chiaro, adesso.
Commento # 8 di: kabuby77 pubblicato il 10 Giugno 2011, 12:06
beh non è proprio così, a parte che chi lo usa regolarmente si parla di 1 all' anno, perchè possono anche dichiarare che dura 4000 ore, ma se dopo 1000 magari dimezza la luminosità non te ne fai niente... Comunque chi è attento alla qualità fa fare la taraturta al proiettore, ma con la lampada che man mano che invecchia cambia l' emissione dovresti ricalibrare di continuo, insomma una rottura di scatole...
Commento # 9 di: adslinkato pubblicato il 14 Giugno 2011, 14:06
Quoto Claudio/Kabuby.
A me sembra invece una novità interessante. Intanto la tecnologia laser inizia ad affacciarsi sul mercato, poi si vedrà se potrà essere soddisfacente alle late risoluzioni.
Come non quotare anche AlbertoP.? Dobbiamo metterci in mente che l'HT è una nicchia e nessuno meglio dei produttori di apparecchi lo sa. Oltre a tutto una prima fascia di consumatori li ha già acquistati ed ora bisogna rivolgersi a fasce più ostiche che giustamente guardano in primo luogo ad economicità e caratteristiche prestazionali dei prodotti mettendo in secondo piano il fattore emozionale e qui a poco servono le operazioni di maquillage...