Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Camcorder Sony PXW-X500 e rec PMW RX-50

di Riccardo Riondino, pubblicata il 11 Settembre 2014, all 16:00 nel canale AVPRO

“La gamma Sony XDCAM si espande con una videocamera da spalla dotata di sensori da 2/3", un registratore portatile e l'annuncio di un prossimo aggiornamento software”

 
Milano, 2 settembre 2014. Sony ha presentato il PXW-X500, camcorder XDCAM allo stato solido erede dell'acclamato modello PMW-500. Impiega obiettivi HD con attacco B4 e tre nuovi sensori CCD Power HAD FX HD da 2/3", che consentono di eliminare problemi associati ad artefatti da movimento e rolling shutter. L'acquisizione avviene con un rapporto segnale/rumore di 60 dB, mantenendo gli alti livelli di sensibilità (F11 a 1080/59,94i e F12 a 1080/50i) per cui è nota la gamma XDCAM. Il PXW-X500 può riprendere con un'illuminazione minima (tipica) di 0,003 lux in modalità 1080/59,94i con +42 dB di guadagno e accumulo di 16 frame.
 
Supporta un'ampia gamma di formati di registrazione tradizionali e nuovi, tra cui gli SD MPEG IMX e DVCAM, gli HD MPEG-4 SStP e MPEG HD422, oltre agli XAVC Intra 4:2:2 1080 59.94/50i e XAVC Long 4:2:2 1080 59,94/50p. All'inizio del 2015 il PXW-X500 sarà compatibile anche gli standard NLE, Apple ProRes e Avid DNxHD. Il camcorder offre una potente funzionalità di Slow & Quick motion: con il codec XAVC può infatti registrare a un frame rate massimo di 1080/120p, un effetto slow motion cinque volte superiore rispetto allo standard 23,98p del settore. Queste prestazioni sono possibili grazie ai nuovissimi sensori di immagine CCD, uniti alle sue eccezionali capacità di elaborazione.
 
Il PXW-X500 può essere usato in remoto e trasferire file tramite dispositivi Wi-Fi compatibili, quali smartphone e tablet, grazie al modulo LAN wireless USB IFU-WLM3 in dotazione, consentendo ai broadcaster di emettere contenuti in anteprima. È possibile creare file video proxy su schede SD con quattro impostazioni XAVC proxy diverse per consentire agli utenti di adattare la produzione ai limiti di campo. Inoltre il trasferimento di file proxy e ad alta risoluzione è possibile anche tramite le reti Wi-Fi o LTE (Long Term Evolution) e, grazie all'aggiornamento previsto per l'inizio del 2015, lo sarà anche lo streaming live dei contenuti proxy.
 
La funzionalità di streaming sarà disponibile anche per il camcorder portatile allo stato solido XDCAM PXW-X180 di Sony lanciato sul mercato ad agosto 2014 e sarà compatibile con gli adattatori CBK-WA100 e CBK-WA101, che consentono la creazione e il salvataggio di file proxy XAVC su una scheda SD interna. La videocamera può essere utilizzata con un ricevitore wireless portatile slot-in a due canali diretti, della serie Sony DWX, che permette un workflow completamente digitale di alta qualità con la gamma XDCAM. Fra le altre carateristiche, l'ingresso pool-feed con 3G/HD/SD-SD, la registrazione simultanea su due schede SxS e la funzionalità GPS che, se attivata, registra automaticamente dati GPS in un file MXF file e un file log.
 
 
Altra novità Sony è il nuovo registratore XDCAM portatile PMW-RX50, dal design compatto e leggero, che offre registrazione e riproduzione SxS. Supporta i formati XAVC Intra 4:2:2 1080/59.94p e XAVC Long 4:2:2 1080/59.94p, oltre ai formati tradizionali come MPEG HD 4:2:2, 4:2:0, MPEG IMX e DVCAM. È stato creato per diventare il compagno perfetto del PXW-X500, in particolare per le riprese sul campo. Può inoltre registrare simultaneamente su due schede SxS, ed è fornito di adattatore XLR e uscita DC per l'adattatore wireless CBK-WA100. Sony ha inoltre annunciato che il registratore XDCAM HD422 PMW-1000 supporterà il formato XAVC Long 4:2:2 1080/50i grazie a un nuovo aggiornamento software gratuito, così come i camcorder XDCAM PMW-300 e PMW-400.
 
"Sony si impegna sempre a offrire una qualità delle immagini elevata e workflow efficienti per soddisfare le esigenti aspettative dei broadcaster di tutto il mondo", ha dichiarato Olivier Bovis, Marketing Director AV & Media Solutions, Sony Professional Solutions Europe. "Il lancio di nuovi camcorder, registratori portatili e aggiornamenti XAVC conferma l’impegno di Sony per offrire soluzioni complete che garantiscano agli utenti dei modelli XDCAM tecnologia e produttività sempre all'avanguardia e risorse scalabili".
 
I modelli PXW-X500 e PMW-RX50 sono stati presentati alla fiera BIRTV (Beijing International Radio, TV & Film) tenutasi in Cina dal 27 al 30 agosto 2014, e saranno disponibili in Europa a partire da ottobre 2014. L'aggiornamento software per il supporto del formato XAVC Long 4:2:2 per i camcorder XDCAM PMW-300 e PMW-400 e per il registratore XDCAM PMW-1000 sarà disponibile in Europa a partire da dicembre 2014.
 
Permaggiori informazioni: www.sony.it/pro/hub/home


Commenti