Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Camcorder Canon Cinema EOS C700 EF/GS PL

di Riccardo Riondino, pubblicata il 14 Ottobre 2016, all 10:50 nel canale AVPRO

“Canon ha espanso la gamma di videocamere professionali Cinema EOS con due modelli a risoluzione 4,5K/4,2K, dotati di supporto ai gamut DCI/BT.2020 e al video HDR SMPTE ST.2084, in grado di raggiungere una gamma dinamica pari a 15/14 stop e registrare in 4K RAW fino a 120 fps”


- click per ingrandire -

Le nuove videocamere professionali Cinema EOS C700 (EF/PL) e EOS C700 GS PL Canon adottano un design modulare e includono, per la prima volta, il supporto per il formato Apple ProRes. La versione C700 GS PL, progettata per la ripresa di soggetti in rapido movimento, è anche la prima Cinema EOS dotata di Global Shutter. Possono effettuare riprese slow motion in 2K fino a 200p/240p (modalità sensor crop), mentre il registratore opzionale agganciabile Codex Raw abilita il formato 4K RAW fino a 100p/120p.


- click per ingrandire -

Utilizzano un sensore Canon CMOS Super 35mm a risoluzione 4,5K (4,2K per la EOS C700 PL GS), combinato con un triplo processore DIGIC DV5. Al sistema autofocus Dual Pixel CMOS AF per i soggetti in movimento, EOS C700 EF associa la tecnologia Dual Pixel Focus Guide, ideale per un maggiore controllo e precisione della messa a fuoco. Il supporto Canon Log 3, Log 2 e Log Gamma della EOS C700 (EF/PL) permette di registrare con una gamma dinamica di 15 stop (14 stop con EOS C700 GS PL), garantendo la massima versatilità anche nelle post produzioni più complesse o nei workflow HDR.


- click per ingrandire -

Grazie alla sensibilità ISO fino a 102.400 e ai filtri ND incorporati con un massimo di 10 stop, la videocamera supporta una vasta gamma di spazi colore, tra cui Canon Cinema Gamut, BT.2020 e DCI-P3, oltre al supporto per il workflow ACES 1.0. Per il monitoraggio HDR SMPTE ST.2084, tutte le versioni di EOS C700 possono connettersi direttamente al monitor di riferimento 4K Canon DP-V2420, che supporta il nuovo standard ITU-R BT.2100 per l’output HDR.


- click per ingrandire -

EOS C700 acquisisce file 4K ad alto bitrate internamente sulla doppia scheda CFast 2.0, supportando sia i formati XF-AVC e ProRes, consentendo contemporaneamente la registrazione di file RAW 4K su recorder esterno. Il terminale Ethernet RJ45 consente lo streaming in diretta di filmati Full HD via internet, con la possibilità di integrare il trasmettitore wireless opzionale WFT-E6B/WFT-E8.


- click per ingrandire -

La collaborazione con Codex ha portato allo sviluppo del registratore CDX-36150, che consente la registrazione 4K RAW fino a 120 fotogrammi al secondo. Il futuro aggiornamento firmware includerà la registrazione 4,5K RAW fino a 100 fps, 4K Apple ProRes fino a 60 fps e 2K Apple ProRes fino a 120 fps. I supporti di registrazione Codex Capture Drives vengono utilizzati sia per il RAW che per la registrazione ad alta velocità ProRes, memorizzando anche metadati come ad esempio le informazioni sull’obiettivo.


- click per ingrandire -

Per una completa personalizzazione sono disponibili diversi accessori opzionali, tra cui il nuovo sistema di mirino OLED da 0,7 pollici EVF-V70, a risoluzione Full HD e ampio spazio colore, il telecomando UO-700, il supporto a spalla SU-15 e la nuova impugnatura SG-1. Vengono supportati una vasta gamma di obiettivi EF e PL, ottiche anamorfiche e obiettivi broadcast compatibili Canon con gli adattatori opzionali B4 (in modalità Full HD). EOS C700 con innesto obiettivi EF con Cinema Lock e EOS C700 PL con supporto Cooke/i prevedono anche la sostituzione del lens mount dal servizio assistenza Canon.

Canon EOS C700 (EF/PL) e EOS C700 GS PL saranno disponibili da dicembre 2016, al prezzo suggerito al pubblico rispettivamente di 33.109,99€ e di 35.339,99€.

Per ulteriori informazioni: www.canon.it 

Fonte: Prima Pagina



Commenti